8 Startup Insurtech da tenere d’occhio nel 2017 – Prima Parte

startup insurtech

8 Startup Insurtech da tenere d’occhio nel 2017 – Prima Parte

Il 2016 è stato l’anno dell’Insurtech.  Lo dicono i dati (fonte Cbs Insight). E lo confermano le Compagnie tradizionali investendo nelle startup assicurative. Da New York a Londra, passando per Parigi e Berlino è un continuo fiorire di nuove realtà. Anche in Israele si sono accorti delle potenzialità di questa innovativa industry. E l’Italia si sta ritagliando i suoi spazi con società interessanti come Neosurance. Con queste premesse il 2017 si prospetta come un anno importante per il settore con tante startup da tenere sotto osservazione. In questa prima parte ne elencheremo nove.

Cape Analytics

Questa compagnia utilizza l’apprendimento automatico per individuare il livello di rischio in una sottoscrizione di proprietà. Il tutto basandosi su delle immagini aeree. I cambiamenti vengono rilevati grazie ad alcuni scatti fotografici. Cape Analytics nel mese di novembre ha ricevuto 14 milioni di finanziamento e ha anche partecipato all’Insurtech Accelerator Program di Plug & Play.

Nauto

Valuta in tempo reale il comportamento del guidatore e i potenziali rischi derivanti dalla sua guida attraverso una telecamera installata a bordo. Consigli e suggerimenti compaiono direttamente sul display di bordo.

BetterView

La startup con sede a San Francisco fornisce alle assicurazioni dati e immagini catturati grazie all’utilizzo di droni.

Dropin

Piattaforma video on-demand per la sottoscrizione di polizze e reclami.

Root

Guidi bene? Avrai uno sconto sull’assicurazione auto. E’ questo il servizio offerto da Root, una delle tante ormai, start-up che promettono di cambiare il mercato delle assicurazioni. Dove sta la novità? Sta nell’aver adottato la tecnologia sufficiente per valutare effettivamente lo stile di guida di una persona. Root infatti promette tariffe personalizzate sulla base di come una persona si comporta alla guida, e questo senza la necessità che sull’auto sia installata una scatola nera.

Verifly

Verifly è un servizio di assicurazione on-demand per droni attivabile attraverso un’applicazione dedicata

Sharenjoy

Offre coperture assicurative per chi deve partecipare a manifestazioni o ad eventi di breve durata.

Stonestep

La startup sta lavorando ad un modo per distribuire meglio i prodotti di microassicurazione. Ha ricevuto un investimento di 4 milioni di dollari da XL Innovate.

The following two tabs change content below.
Carlo Francesco Dettori
Classe 1964. Imprenditore e Broker con esperienza trentennale nel settore delle assicurazioni, dal 1998 è presidente di JMorgan Brokers, società di brokeraggio assicurativo. Ha iniziato a svolgere la professione come agente monomandatario alla Minerva Assicurazioni. E’ stato fondatore e presidente delle seguenti società: Minerva Insurance Brokers, Consorzio Triform per la formazione, Morgan & Ashley formazione e consulenza, Charles & Willis real estate investments, AGM Consulting Group Agenzia plurimandataria, Consorzio Sintesa. Nel 2000 cofonda la Display SPA, internet company che lancia il primo sito di shopping italiano costameno.it. La sua ultima idea imprenditoriale vede la luce nel 2013: si tratta di Insurance-Arena.COM®, il 1° Social Business Marketplace per intermediari assicurativi. Infine InsurZine.COM 1° magazine Insurtech italiano

Lascia un commento