Insurtech, Amazon, JP Morgan e Berkshire Hathaway insieme nell’healthcare

Healthcare, amazon

Insurtech, Amazon, JP Morgan e Berkshire Hathaway insieme nell’healthcare

I tre colossi americani Amazon, JP Morgan e Berkshire Hathaway hanno reso noto di aver trovato un accordo su un piano volto a offrire servizi di healthcare ai loro dipendenti Usa. La nuova società risultante dall’accordo di partnership offrirà i propri servizi solo ai dipendenti americani dei tre gruppi. La notizia, però, sembra non essere stata accolta con favore dalle compagnie che operano nei servizi sanitari come Express Scripts Holding e CVS Health.

Sembra infatti che la partnership possa innescare una metamorfosi nel settore healthcare e questo potrebbe causare la fine di diverse realtà operanti nel settore dell’assicurazione sanitaria, o comunque penalizzarne le quotazioni, come è avvenuto nei casi delle compagnie Cigna e Anthem.

Insurtech, Amazon presenza ingombrante?

Oltre all’innovativa presenza di Amazon nel settore, la novità del gruppo indipendente lanciato dalle tre compagnie si baserà sulla creazione di soluzioni tecnologiche volte a migliorare, almeno internamente, la situazione causata dal sistema sanitario nazionale americano.  “Il continuo lievitare dei costi dell’healthcare agisce sull’economia americana come un verme solitario “ ha detto Warren Buffett, CEO di Berkshire, “Il nostro gruppo non intende dare risposte a questo problema, ma non accetta neanche che una situazione del genere sia inevitabile. Piuttosto, condividiamo l’opinione secondo cui, mettere le nostre risorse a disposizione dei migliori talenti del paese potrà, nel tempo, contribuire a controllare la crescita dei costi sanitari e a concorrere a rafforzare la soddisfazione dei pazienti”.

La nuova società risultante dalla partnership, “libera dagli incentivi legati all’accumulazione dei profitti”, offrirà dunque servizi sanitari innovativi ai dipendenti e ai familiari americani dei tre gruppi.

Jeff Bezos, fondatore di Amazon, ha affermato: “Per quanto possa essere difficile, varrà la pena ridurre il peso dell’healthcare sull’economia, e al contempo migliorare la situazione dei dipendenti e delle loro famiglie. Per avere successo, ci sarà bisogno di esperti di talento, di un approccio da principianti, e di un orientamento di lungo termine”. Bezos ha quindi sottolineato la necessità di basare il progetto su una collaborazione tra esperti volta a creare un rapporto di lungo termine. Ad assumere la guida del progetto saranno i top dirigenti Todd Combs di Berkshire, Marvelle Sullivan Berchtold di JP Morgan e Beth Galetti, vice direttore generale di Amazon.

Infine Jamie Dimon, amministratore delegato di JP Morgan Chase, ha aggiunto. “Quando si tratta della salute, la nostra gente vuole trasparenza, conoscenza e controllo. Le nostre tre società hanno risorse straordinarie, e il nostro obiettivo è creare soluzioni che vadano a beneficio dei nostri dipendenti Usa, delle loro famiglie e, potenzialmente, di tutti gli americani”.

Semplificare il sistema attraverso tecnologie ad hoc sarà dunque il primo obiettivo del nuovo gruppo.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

 

Lascia un commento