Assicurazione auto, Bloomberg: “Vetture a guida autonoma non faranno calare i premi”

assicurazione auto, guida autonoma, insurtech, auto senza conducente, insurtech

Assicurazione auto, Bloomberg: “Vetture a guida autonoma non faranno calare i premi”.

L’avvento delle auto a guida autonoma penalizzerà o no il mercato delle assicurazioni auto? Uno studio di Morgan Stanley pubblicato nel 2016 e intitolato “Gli assicuratori auto sulla strada verso il nulla” aveva dipinto uno scenario apocalittico tanto da ipotizzare una contrattura del mercato fino all’80% entro il 2040.

Ma come hanno evidenziato alcuni incidenti mortali causati dalle auto a guida autonoma è molto probabile che la copertura assicurativa in questione non scomparirà, ma evolverà. “Mentre la natura del premio potrebbe cambiare, le opportunità per il settore assicurativo potrebbe essere maggiori”, ha dichiarato in un’intervista Fred Donner, senior managing director di FTI Consulting Inc. Una di queste opportunità si chiama cyber insurance, una copertura utile per proteggere le macchine che vengono violate, così come accade ai computer.

E così ecco arrivare due anni dopo una netta smentita. “Non ci aspettiamo che il mercato delle assicurazioni auto subisca un improvviso declino a causa dei veicoli autonomi”, ha affermato Alejandro Zamorano, analista di Bloomberg New Energy Finance in un report pubblicato una settimana fa. “Ci aspettiamo invece un graduale cambiamento nel tipo di prodotti di assicurazione auto e nuove fonti di reddito per le compagnie di assicurazione”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.
Redazione

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech

Lascia un commento