Assicurazione auto, i piani per il 2019 della startup americana Root

root-insurance, insurtech, assicurazione auto

Assicurazione auto, i piani per il 2019 della startup americana Root.

Dopo aver chiuso il 2018 con una valutazione di un miliardo di dollari, la startup insurtech Root Insurance ha annunciato i piani per il 2019. Primo obiettivo: espandere il proprio raggio d’azione in altri stati americani. Secondo obiettivo; aumentare la propria forza lavoro del 150% che tradotto in numeri vuol dire 350 dipendenti in più.

“Il 2018 è stato un anno importante per Root Insurance – ha dichiarato Alex Timm, co-fondatore e Ceo di Root – abbiamo ampliato la nostra copertura nei mercati chiave ed è chiaro che la domanda per un’assicurazione a prezzi ragionevoli non sta andando via”.

Root ha riferito di aver esteso i suoi servizi da 10 a 22 stati americani solo nel 2018. Dan Manges, co-fondatore e CTO di Root, ha aggiunto: “A parte la crescita e l’espansione, siamo fortemente concentrati sull’evoluzione del nostro prodotto per soddisfare le esigenze del guidatore di domani. Vogliamo esplorare altri modi in cui possiamo applicare il nostro modello per fornire una copertura equa e accurata”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Lascia un commento