Assicurazione auto, valutazione record per l’insurtech Root

root insurance, assicurazione auto

Assicurazione auto, valutazione record per l’insurtech Root.

L’insurtech Root ha raggiunto una valutazione di 3,65 miliardi di dollari dopo aver concluso un round di finanziamento di Serie E che ha portato in dote 350 milioni di dollari. A guidare il round sono stati DST Global e Coatue Management insieme ad altri investitori esistenti.

Assicurazione auto, gli obiettivi di Root

Il finanziamento, fa sapere la società, verrà utilizzato per potenziare i propri servizi nei 29 stati degli Stati Uniti dove l’insurtech già opera e per espandersi in nuovi mercati. Il capitale aggiuntivo sarà utilizzato anche per sviluppare nuove linee di prodotti.

Root è infatti nata nel 2015 proponendo un’assicurazione auto digitale parametrata allo stile di guida del conducente: meglio si guida più è facile che il premio assicurativo si abbassi. In una nota, Root ha fatto sapere che il risparmio può arrivare a più del 50% rispetto alle polizze delle compagnie assicurative tradizionali. Inoltre l’insurtech utilizza algoritmi di intelligenza artificiale per regolare il rischio e fornire di conseguenza degli sconti sulle coperture.

Assicurazione auto, i risultati di Root nel primo semestre 2019

L’approccio innovativo sembra premiare l’azienda: nei primi sei mesi del 2019 Root ha annunciato di aver incassato premi assicurativi per un totale di 187 milioni di dollari con una crescita dell’824% rispetto allo stesso periodo del 2018. L’obiettivo tracciato da inizio anno è estendere il proprio servizio in tutti i 50 stati americani e Washington DC entro la fine del 2019.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

 

The following two tabs change content below.

Lascia un commento