Assicurazione casa, Axa Partners Italia e Marsh lanciano SmartHome per proteggersi dai rischi digitali

assicurazione casa, smart insurance, smart home

Assicurazione casa, Axa Partners Italia e Marsh lanciano SmartHome per proteggersi dai rischi digitali.

Axa Partners Italia e Marsh hanno unito le forze per sviluppare SmartHome, un’assicurazione pensata per i rischi della casa digitale. Alle tipiche prestazioni assicurative di valore, come: intervento di artigiani, presidio di guardia giurata, sistemazione provvisoria di urgenza,  si unisce la garanzia Cyber Risk per tutelarsi contri i rischi legati alla sicurezza delle informazioni e il furto di identità. Non solo. In caso di diffamazione a mezzo internet, cyberbullismo, pubblicazione di contenuti falsi, violazione della privacy e utilizzo dei dati sensibili, SmartHome offre una difesa completa: dalla consulenza da parte di un legale per il disbrigo delle azioni in sede civile e/o penale, giudiziale o stragiudiziale fino al sostegno psicologico per superare le ripercussioni emotive.

“Siamo lieti di promuovere e lanciare insieme a Marsh il prodotto Smarthome – ha commentato Mirko Formica, sales director Axa Partners Southern Europe – “Ormai da anni la nostra Compagnia investe tempo e risorse verso nuove soluzioni che mettono sempre al centro le esigenze del cliente. Emerge un mutato concetto di polizza, intesa come prodotto quotidiano, per le attività di tutti i giorni. L’assicurazione ormai va verso il digitale, diventa sempre più parte dello stile di vita e pensa al futuro»

“La tecnologia è ormai parte integrante della nostra vita quotidiana, e se da un lato ci semplifica molte attività, dall’altro ci espone al rischio cyber anche all’interno delle nostre case – ha aggiunto Marco Araldi, amministratore delegato di Marsh Italia – Marsh continua a impegnarsi per favorire una maggiore conoscenza del rischio cyber, non solo all’interno delle aziende ma anche per i singoli consumatori. La soluzione che abbiamo individuato con AXA Partners aiuta infatti a tutelarsi dalle conseguenze di attacchi ai sistemi di domotica delle nostre case e da azioni malevole come il furto dell’identità digitale, il cyberbullismo e la violazione della privacy”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento