Assicurazione drone, SkyWatch annuncia una partnership con Starr

insurtech sky watch, Assicurazione drone

Assicurazione drone, SkyWatch annuncia una partnership con Starr.

La piattaforma di analisi dei dati, valutazione e riduzione attiva dei rischi per l’industria UAV (droni),  SkyWatch ha annunciato di aver firmato un accordo di partnership esclusiva con la compagnia Starr Companies, per offrire una innovativa piattaforma assicurativa UAV basata sulla telematica.

Grazie all’utilizzo del machine learning, SkyWatch offrirà a clienti qualificati un’assicurazione on-demand per droni in base al singolo utilizzo. La partnership permetterà a Starr di espandere il suo prodotto assicurativo UAV già esistente ed offrire un’assicurazione telematica unica agli operatori UAV.

“Siamo entusiasti di collaborare con una compagnia visionaria come Starr” ha detto Tomer Kashi, CEO di SkyWatch. “La loro capacità di comprendere la sicurezza nel settore dell’aviazione, la loro fantastica reputazione e il loro innovativo approccio li rendono perfetti partner per noi.”

“Starr è uno dei più grandi assicuratori aerei negli Stati Uniti”, ha aggiunto Ori Blumenthal, CTO di SkyWatch. “La loro abilità di guardare al futuro e percepire gli andamenti è ciò che li rende leader della categoria e la loro capacità di comprendere l’importanza di un’assicurazione basata sul singolo uso è ciò che li manterrà in questa posizione”.

Assicurazione drone, l’applicazione SkyWatch

L’applicazione di SkyWatch è attualmente disponibile solo su base di invito per iOS e Android sia per gli operatori business che per quelli ricreativi. L’applicazione si collega a molti velivoli senza pilota e consente agli operatori di ottenere avvisi di pericolo in tempo reale basati sulla telemetria del drone, calcolando un punteggio di sicurezza proprietario per ogni volo. Questo punteggio di sicurezza può essere utilizzato per fissare un punto di riferimento del settore per gli operatori, che saranno più consapevoli di come volano, oltre che in grado di migliorare il loro punteggio mentre praticano voli migliori e più sicuri.  Inoltre, gli utilizzatori qualificati possono comprare l’assicurazione basata, tra le altre cose, sul punteggio di sicurezza. “I piloti più prudenti, con un alto punteggio, possono aspettarsi di vedere il loro premio assicurativo diminuire nel tempo” ha spiegato Tomer.

Il software SkyWatch raccoglie in modo univoco una varietà di fonti di dati e utilizza algoritmi basati su AI per analizzare i rischi per i piloti di droni. Ad esempio, nei droni DJI sono presenti più di 30 diversi sensori per prevedere e impedire potenziali guasti prima che si verifichino, per conoscere le condizioni meteorologiche locali (vento, precipitazioni e temperatura), lo spazio aeria-terra 3D e la densità della folla.

“L’uso dei droni sta crescendo rapidamente: SkyWatch consente agli operatori qualificati di UAV di avere  facilmente una copertura assicurativa di qualità, essenziale per qualsiasi attività commerciale. SkyWatch offre la possibilità per la business unit di aeronautica di Starr di ottenere facilmente dati appropriati che possono essere utilizzati per migliori approfondimenti sul rischio unico che presenta un drone “, ha affermato Steve Blakey, Presidente e CEO di Starr Insurance Holdings. “Riteniamo che SkyWatch apporti un nuovo approccio al modo in cui le assicurazioni operano e le loro soluzioni di sicurezza li pongono all’avanguardia nel settore”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Lascia un commento