Assicurazione marittima, partnership insurtech tra Aon e Skytek

assicurazione marittima, trasporto marittimo, perdite marittime, assicurazioni

Assicurazione marittima, partnership insurtech tra Aon e Skytek.

Fornire un monitoraggio in tempo reale dei rischi marittimi. E’ questo l’obiettivo che sta alla base della partnership siglata tra Aon e la società di software Skytek. In un’era di mega-porti e navi portacontainer ultra-grandi, gli assicuratori sono sempre più esposti all’accumulo di rischi durante una catastrofe. Di conseguenza, la necessità di monitorare il movimento delle navi e stimare l’accumulo del carico è diventata una parte fondamentale della gestione dell’esposizione e della selezione dei rischi. In risposta a questa esigenza, Aon ha istituito una consulenza basata sul sistema Skytek – supportato dall’Agenzia spaziale europea (ESA) – che utilizza il tracciamento satellitare in tempo reale e che consente agli assicuratori di visualizzare la posizione precisa dei loro rischi assicurati accanto a navi e carichi.

In una nota, Aon ha dichiarato di collaborare con gli assicuratori per analizzare potenziali accumuli e formulare raccomandazioni specifiche per i loro portafogli per programmi di riassicurazione efficienti e approfondimenti sul underwriting.

“Questa partenership insurtech è incentrata sull’utilizzo di tecnologie innovative per migliorare le pratiche di gestione del rischio”, ha commentato Christian Silies, responsabile di Marine & Energy presso il business delle soluzioni di riassicurazione di Aon. “Abbiamo intenzione di portare l’analisi oltre il monitoraggio dei rischi per intrecciare anche funzionalità di business intelligence utilizzando i dati dei clienti.”

“La capacità di raccogliere grandi quantità di osservazioni attraverso dati spaziali per creare prodotti assicurativi su misura era inconcepibile solo un paio di anni fa”, ha aggiunto Sarah Bourke, Ceo di Skytek. “Questi nuovi prodotti aprono ora un futuro entusiasmante per approfondire le conoscenze sui rischi nel mondo del re-assicurazione marittima e non solo. Aon e Skytek stanno già sviluppando algoritmi trasparenti per determinare le esposizioni del carico nei porti in tempo reale, combinando la più recente tecnologia di osservazione della Terra insieme alle più recenti tecniche di intelligenza artificiale e di apprendimento automatico”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Lascia un commento