Assicurazione sanitaria, la startup francese Alan raccoglie altri 40 milioni di euro

assicurazione sanitaria, alan

Assicurazione sanitaria, la startup francese Alan raccoglie altri 40 milioni di euro.

Far crescere la propria base utenti, con un occhio particolare alle Pmi e ai liberi professionisti, ed allargare il proprio team a 175 dipendenti entro la fine dell’anno. Sono questi alcuni degli obiettivi che la startup francese Alan vuole raggiungere dopo aver raccolto 40 milioni di euro in un round di finanziamento di serie B guidato da Index Ventures e alcuni partner di DST Global. Dal 2016, anno in cui è stata fondata, la compagnia francese che offre assicurazioni sanitarie in formato digitale, ha raccolto in totale 75 milioni di euro. Soldi che sono serviti ad aumentare la propria base clienti, passata nell’ultimo anno da meno di 5 mila a 27 mila utenti mentre le entrate sono cresciute da 3,5 milioni a 22 milioni di euro (dati 2018).

“Le soluzioni legacy portano molti datori di lavoro a fornire un’assicurazione sanitaria limitata e inefficiente per i propri dipendenti. Attraverso Alan, le aziende possono iscriversi rapidamente e facilmente e offrire assistenza sanitaria di prima classe per i propri dipendenti a un prezzo competitivo e in un formato digitale” dichiara Tom Stafford, DST Global Managing Partner.

Secondo l’ultima relazione Ue sullo stato della salute in Francia (anno 2017), l’assicurazione sanitaria volontaria ha un “ruolo importante” per il Paese transalpino poichè “fornisce una assicurazione complementare per i co-pagamenti e una migliore copertura per beni e servizi medici scarsamente coperti dall’assicurazione malattia sociale”. Nella relazione viene sottolineato come in Francia quasi l’80% della spesa sanitaria totale sia finanziata pubblicamente. I fondi di assicurazione sanitaria volontaria rappresentano quasi il 14% del totale, coprendo circa il 95% della popolazione del paese. Ed è proprio qui che entra in campo Alan che ha ottenuto una licenza di assicurazione sanitaria ufficiale ed è la prima nuova compagnia di assicurazione sanitaria in Francia da 30 anni.

Assicurazione sanitaria, gli obiettivi di Alan

“Attraverso la nostra piattaforma digitale, vogliamo creare un’esperienza di salute più trasparente, premurosa e piacevole” afferma l’amministratore delegato e cofondatore di Alan, Jean-Charles Samuelian. La startup punta a raggiungere i 100 milioni di euro di fatturato e 100 mila persone assicurate entro due anni. “La sfida è mantenere questi tassi di crescita investendo nel prodotto e abbreviare ulteriormente i tempi di risposta al rimborso e alle quotazioni”, spiega ancora Samuelian. Come l’unicorno statunitense Oscar Health, anche Alan vuole, con la sua offerta digitale al 100%, “aiutare gli utenti a navigare meglio nel sistema sanitario”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Lascia un commento