Assicurazioni, con le nuove tecnologie settore auto ancora più centrale

assicurazioni auto

Assicurazioni, con le nuove tecnologie settore auto ancora più centrale.

“L’intelligenza artificiale aiuterà le Compagnie a rendere più snella e veloce la relazione con il cliente ma non potrà sostituire l’empatia e il ruolo di un liquidatore che ha la capacità di apprendere a fondo la dinamica di un sinistro” Questo il commento rilasciato da Giacomo Lovati, Direttore Insurance & Telematics Services – UnipolSai, a InTime, blog curato dal consulente web Franz Russo. Secondo Lovati, grazie all’intelligenza artificiale una Compagnia può gestire le fasi iniziale del processo, con l’essere umano che entra in gioco “quando c’è un problema. Le compagnie assicurative devono spostarsi sempre di più verso il concetto di risolutore di problemi piuttosto che essere individuate come semplici bancomat”.

Assicurazioni, cambia il concetto di mobilità

Per quanto riguarda il futuro delle assicurazioni, Lovati afferma che ci sarà sì un’evoluzione dovuta all’automatizzazione di alcuni processi ma a giocare un ruolo centrale sarà ancora il settore auto. “L’assicurazione legata al mondo dell’auto la farà da padrone, sarà ancora per lungo tempo il business principale delle compagnie. Ma assisteremo ad un cambiamento radicale del concetto di mobilità, pendo a quando adolescente io che possedere un motorino era la cosa più importante. Adesso, ai giovani di oggi, possedere un veicolo interessa veramente poco, perché ci sono altri modelli di mobilità che non passano più dal possesso, ma dall’utilizzo del mezzo stesso. Quindi ci saranno sempre meno macchine da assicurare. L’assicuratore deve pensare a questo”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.
Redazione

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech

Lascia un commento