Assicurazioni, Generali Italia: “Vogliamo diventare partner del cliente”

generali italia, assicurazioni

Assicurazioni, Generali Italia: “Vogliamo diventare partner del cliente”.

Più servizi, più prevenzione, più tecnologia. Sono le tre parole d’ordine della nuova linea di soluzioni assicurative “Immagina” presentata oggi da Generali Italia. Quattro le nuove soluzioni pensate per le priorità del cliente: futuro, benessere, mobilità e famiglia.

“Vogliamo avere un ruolo attivo per migliorare la vita delle persone – afferma Marco Sesana, country manager e amministratore delegato di Generali Italia in un incontro con i giornalisti – Negli ultimi due anni, attraverso Semplificazione e Innovazione, abbiamo accelerato la nostra trasformazione per essere partner del cliente e offrirgli la miglior customer experience. Oltre a protezione e sicurezza, intendiamo offrire ai nostri clienti più servizi di prevenzione e assistenza e, insieme ai nostri agenti, una nuova modalità di interazione basata su immediatezza e semplicità. Vogliamo cambiare così il modo di fare assicurazione”. 

Un cambiamento obbligato, dovuto soprattutto alle nuove esigenze dei clienti che, secondo una ricerca Accenture, chiedono soprattutto semplicità e interazione immediata (il 50% richiede accesso immediato in caso di bisogno); prevenzione (l’80% ricerca maggiore prevenzione attraverso servizi e consulenze per evitare il più possibile danni, incidenti e malattie); e relazione continuativa (il 60% vuole comunicare/dare feedback costanti alla compagnia sulla propria esperienza).

Assicurazioni, i numeri di Generali Italia

Per rispondere alle esigenze di un cliente in continua evoluzione, a fine 2016, Generali Italia ha avviato una strategia triennale per diventare leader con la migliore customer e agent experience attraverso innovazione e semplificazione. La Compagnia ha previsto un investimento di 300 milioni (fine 2016-2018) per il programma di semplificazione – che prevede il ridisegno dei processi core di prevendita, vendita, assistenza e post vendita – per lo sviluppo di insurtech (IOT, intelligenza artificiale, chatbot, robotica, Advanced Analytics e startup) e di nuove unità per servizi (Generali Welion, Connected Insurance, Customer Experience Design).

A quasi due anni dall’avvio, è stato già completato il 75% del Programma di Semplificazione ridisegnando completamente i principali processi industriali. Oggi, rivela la Compagnia, il 70% dell’offerta è digitale e tutte le 1500 agenzie sul territorio nazionale hanno a disposizione i nuovi processi di pre-vendita e vendita in digitale e in mobilità che permettono maggiore trasparenza, semplicità e chiarezza per i clienti: 1 sola firma per il contratto Vita, -25% pagine nella documentazione contrattuale e grazie alla video perizia -30% del tempo di chiusura di un sinistro auto. Sul fronte della connected insurance, entro il 2019 saranno oltre 2 milioni i clienti connessi.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

 

The following two tabs change content below.

Lascia un commento