Assicurazioni, Ivass: “Insurtech stimolo verso nuove fusioni”

assicurazioni, insurtech, ivass, salvatore rossi

Assicurazioni, Ivass: “Insurtech stimolo verso nuove fusioni”.

“Siamo alla vigilia di un grande cambiamento. Il settore è già scosso dalle applicazioni di tecnologie tutto sommato vecchie, esplose tra gli anni Novanta e Duemila. Figuriamoci che cosa può accadere quando entrerà nella vita di tutti noi la nuova ondata tecnologica: si pensi solo all’intelligenza artificiale. Tutto questo mette in crisi in particolare chi è piccolo, sia assicurazioni che banche”. A dirlo in un’intervista al Sole 24 Ore è il presidente IVASS, Salvatore Rossi, secondo cui “per trarre vantaggio da queste tecnologie e non esserne sovrastati bisogna avere una scala dimensionale notevole, perché gli investimenti in tecnologia sono costosi. Per tutto il settore finanziario questo è un incentivo ad aggregarsi”.

Assicurazioni, Ivass: “Spazio per nuovi processi di consolidamento”

Obbligatorio per le assicurazioni, soprattutto le Compagnie di piccole dimensioni, consolidarsi fra loro. “Nel settore assicurativo c’è spazio per nuovi processi di consolidamento”, afferma Rossi. “Anche se in misura minore rispetto al settore bancario, perchè in ambito assicurativo molte aggregazioni sono già avvenute. Negli ultimi 10 anni il numero di compagnie assicurative è sceso in modo significativo, passando da 153 nel 2008 a 100. Quelle veramente grandi sono una decina. Mentre quelle di piccola dimensione, che non appartengono a gruppi assicurativi, sono 22”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento