Axa XL e Xtract insieme per digitalizzare la gestione dei sinistri auto

xtrach, insurtech, axa xl, gestione sinistri auto

Axa XL e Xtract insieme per digitalizzare la gestione dei sinistri auto.

Axa XL ha stipulato una partnership pluriennale e un accordo di licenza con Xtract per digitalizzare, accelerare e trasformare il processo di gestione dei sinistri auto negli Stati Uniti.

Secondo Brent Hoffman, Chief Claims Officer di Axa XL, “Xtract consente al nostro team sinistri di raccogliere e valutare rapidamente tutti i dati disponibili su un incidente, accelerando notevolmente il nostro processo decisionale e offrendo allo stesso tempo un servizio clienti di qualità superiore ai nostri broker e clienti. Collaborando con Xtract, non stiamo solo innovando il nostro servizio sinistri, ma stiamo anche preparando Axa XL per il futuro cambiamento nella mobilità “.

Il servizio di Xtract

Xtract acquisisce una registrazione digitale del sinistro con First Notice of Loss (FNOL) fornendo un’interfaccia utente mobile intuitiva. Xtract quindi aggrega i dati sugli incidenti in tempo reale con altri dati rilevanti, inclusi i dettagli del veicolo, i dati sulle parti di riparazione e, se pertinenti, le informazioni di terze parti per fornire una valutazione predittiva dei danni, consentendo alle flotte e ai gestori dei sinistri di prendere decisioni rapide e accurate. Collegando i dati sugli incidenti del mondo reale con il software di mappatura e i report meteorologici in tempo reale, Xtract fornisce un contesto visivo all’incidente, consentendo una rapida decisione sulla responsabilità.

La prima divisione Axa XL a lanciare Xtract ai propri clienti è la sua attività di assicurazione per danni all’ambiente che fornisce alle aziende di servizi ambientali, comprese le società di rifiuti, trasportatori di materiali pericolosi e appaltatori ambientali, coperture assicurative auto su misura.

“I sinistri ambientali auto richiedono una risposta rapida per aiutare a proteggere l’ambiente, la reputazione e i profitti dei nostri clienti”, ha affermato Kimberly MacDonald, responsabile dei sinistri ambientali. “Xtract ci aiuterà a migliorare la nostra velocità e accuratezza nella gestione dei sinistri, il che dovrebbe portare a una migliore customer experience riducendo potenzialmente anche i nostri costi operativi. Inoltre, se i veicoli sono dotati di dispositivi telematici, saremo in grado di vedere in real time la ricostruzione dell’incidente subito dopo che si è verificato per aiutarci a iniziare il nostro processo di gestione dei sinistri quasi istantaneamente. Un maggiore uso della telematica che fornisce informazioni scientifiche oggettive ha il potenziale per cambiare drasticamente la gestione del sinistro”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.
Redazione

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech

Lascia un commento