Bancassicurazione, studio Friendsurance: in Italia un mercato da 5 miliardi di euro

bancassicurazione digitale

Bancassicurazione, studio Friendsurance: in Italia un mercato da 5 miliardi di euro.

Secondo un’analisi sul potenziale condotta dalla piattaforma assicurativa Friendsurance, la bancassicurazione digitale in Italia in cinque anni ha già acquisito un volume di mercato pari a 5 miliardi di euro. Entro il 2028, la compagnia si aspetta un gettito derivante dalla quota annua ascrivibile alle assicurazioni pari a circa 15 miliardi di euro attraverso il canale di distribuzione online delle banche. Le entrate da commissioni che ne derivano rendono interessante l’integrazione delle soluzioni di bancassicurazione digitale in Italia, non solo per le banche.

180828_Bancassurance_Potential_Chart_IT

La Francia guida la classifica nel campo della bancassicurazione digitale

L’indagine, condotta nei principali mercati, rivela che la Francia guida il mercato della bancassicurazione digitale in Europa: la quota assicurativa ammonterà a quasi 9 miliardi di euro entro il 2023 per poi superare i 24 miliardi di euro entro il 2028.

Anche in Germania, Spagna e Portogallo le polizze assicurative gestite tramite online banking raggiungeranno un volume miliardario. Entro il 2028, il gettito derivante dalle quote annue ammonterà ad almeno 82 miliardi di euro, solo nelle cinque aree oggetto di indagine. Considerata la crescita del numero di polizze gestite attraverso questo canale, gli esperti prevedono che entro il 2028 i proventi annuali da commissioni avranno cifre a nove zeri.

Il potenziale è ancora sottovalutato

L’analisi parla chiaro: nell’imminente futuro, la bancassicurazione digitale  sarà in grado di generare volumi enormi a fronte di una penetrazione limitata. “Sono in molti, tra chi detiene il potere decisionale negli istituti bancari e tra coloro preposti alla digitalizzazione, a ignorare questo potenziale – spiega Tim Kunde, co-fondatore e amministratore di Friendsurance – Integrando soluzioni assicurative digitali nei propri servizi di online banking, si crea un reale valore aggiunto per i clienti inclini alle attività online”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech

Lascia un commento