Bardelli (Generali Italia): “Ecco come avere successo nell’insurtech”

AI insurtech

Bardelli (Generali Italia): “Ecco come avere successo nell’insurtech”.

Sviluppare business connessi utilizzando i device dell’Internet of Things, studiare tramite gli advanced analytics nuovi tipi di interazione e servizi, migliorare e velocizzare il dialogo con gli utenti tramite chatbot. Sono i tre passi da compiere per avvere successo nell’Insurtech. A sostenerlo in un’intervista ad Affari&Finanza di Repubblica, è Francesco Bardelli, responsabile dell’Unità di Business Transformation di Generali Italia.

Secondo Bardelli, “uno dei temi dell’insurtech è la creazione di ecosistemi, ovvero la possibilità di integrare i nostri servizi all’interno di altri servizi. Il mondo dell’assicurazione si apre così alle partnership con altri soggetti in modo che aumenti il grado di soddisfazione dei clienti”.

A cambiare saranno anche i tempi di intervento delle assicurazioni. Grazie a sensori collegati ad una polizza casa o auto, si potranno prevenire e “soprattutto ridurre l’entità del danno” afferma Bardelli. “Ci guadagniamo noi (riducendo l’importo del rimborso) ma guadagna anche il cliente (che evita danni più servi al proprio patrimonio e riduce i tempi di ripristino)”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento