BestFiT: “Combiniamo Intelligenza Artificiale e Umana per capire i reali bisogni del cliente”

bestFIT

BestFiT: “Combiniamo Intelligenza Artificiale e Umana per capire i reali bisogni del cliente”

“Il 95% delle decisioni di consumo viene influenzato da processi che coinvolgono l’inconscio e sono quindi di tipo irrazionale”. Si può prendere a prestito questa affermazione di Gerald Zaltman, professore emerito presso l’Harvard Business School e tra i precursori del neuromarketing, per comprendere appieno la mission che guida BestFiT, società nata nel 2015 e con sede a Gibilterra. BestFiT, fondata dall’imprenditrice austriaca Sonja Kohn, ha realizzato un’innovativa piattaforma digitale di scienze comportamentali che, tramite una veloce (~3 minuti) analisi della personalità dei consumatori, è in grado di fornire un profilo emozionale olistico che viene utilizzato dalle società clienti per potenziare una comunicazione di impatto ed aumentare i profitti.

“L’innovatività di BestFiT – racconta ad Insurzine Alfonso Antonio Boselli, Business Development Director Italia di BestFiT– risiede nello scostamento da un’analisi di tipo socio-demografico classica, un’analisi basata sulle transazioni passate e sulle caratteristiche “fisiche” di un individuo, ad un’analisi di tipo psicologico, basata sullo stile di pensiero e sulle caratteristiche implicite del consumatore. Questo tipo di analisi permette di fare un passo avanti nella conoscenza del cliente, non si risponde solo alla domanda ‘che cosa ha comprato in passato il cliente e quando?‘ ma si aggiunge una risposta alla domanda ‘perché il cliente ha comprato questo prodotto?’. conoscere le motivazioni alla base di un acquisto rendono il comportamento di un individuo prevedibile e permettono alla Compagnia cliente di contattarlo e comunicare con lui nel modo più efficiente possibile. BestFiT – continua Boselli – si pone dunque come il quarto stadio della customer segmentation, dopo l’analisi demografica, quella psicografica, e dopo le digital personas, aggiungiamo un approccio psicologico all’analisi del consumatore”.

L’offerta della società è variegata: si va dalla personalizzazione dei servizi e delle offerte che potenziano le vendite alla valutazione del livello di stress dei propri collaboratori per individuare e limitare casi di burnout con un focus post Covid-19. Infine sono previsti anche matching tra agente assicurativo e cliente e tra prodotto e cliente.

I questionari di BestFiT

Ma esattamente come funziona BestFiT? La società fornisce un questionario personalizzato sulle necessità del cliente, sia nel Look&Feel sia nei decision driver che quest’ultimo è interessato a conoscere. Il questionario – ad oggi BestFiTne ha inviati 1,5 milioni – può essere condiviso attraverso tutte le maggiori piattaforme social e sul web, con obiettivi di ricerca o lead generation oppure può essere inviato alla propria customer base tramite mail o sms per obiettivi di strutturazione di una comunicazione personalizzata. Il servizio è completamente digitale e stand alone, non necessita di integrazione con i sistemi attualmente in uso dai clienti. BestFiT afferma inoltre di essere molto attenta alla privacy dei dati dei clienti: “Se un nostro cliente vuole profilare la propria customer base a Crm, ci fornisce un codice legato a ciascun customer, noi profiliamo l’individuo legato a quel codice e restituiamo il profilo abbinato al codice, non sapendo quale persona è legata al codice fornito dall’azienda” spiega Boselli.

questionari BestFiT
Uno dei questionari di BestFiT

La lotta al Covid

BestFiT ha messo in campo la sua expertise per rispondere alla crisi Covid-19 lanciando un termometro emotivo. “A causa della pandemia alcuni si sono ammalati, ma tutti siamo stati impattati nell’animo – racconta Boselli – il pessimismo e la depressione a lungo andare creano disagi a livello fisico e questo porta a gravi situazioni di interazione sia con clienti sia con gli impiegati. Il termometro emotivo di BestFiT mira proprio ad individuare e a limitare questa inefficienza, riuscendo a misurare il livello di vulnerabilità di un individuo e fornendo alla società cliente le informazioni necessarie per gestire il rapporto con un soggetto considerato vulnerabile e particolarmente impattato psicologicamente dalla crisi. Si tratta di una soluzione commerciale e uno strumento per Hr che genera dati di valore in sostituzione ad informazioni pre-crisi ormai obsolete”.

Le collaborazioni con il mondo assicurativo

Il servizio di BestFiT è stato adottato da diverse compagnie assicurative. Attualmente la società ha progetti in corso con Zurich Group (obiettivi di Ricerca, Onboarding e Riattivazione di clienti persi e non attivi), Maccabi (obiettivo di profilare l’attuale customer base attraverso una “powerful data collection” consistente nel proporre il questionario in occasione del compleanno dei propri clienti “Happy Birthday! We have a gift for you, your personality selfie!”), Wüstenrot (obiettivo di attuare un match tra l’agente assicurativo ed il cliente, in modo da potenziare il rapporto e rendere più efficiente la comunicazione) e altri. La società è operativa con la sua offerta in dieci paesi: Italia, Austria, Svizzera, Germania, Spagna, Israele, Australia, Stati Uniti, Brasile e Irlanda.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.
Andrea Turco

Andrea Turco

E’ il Direttore Responsabile di Insurzine. Ha collaborato in passato con le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano. Si occupa di sondaggi per Termometro Politico. Ha contribuito alla realizzazione del magazine di informazione online Smartweek

Lascia un commento