Blockchain e IoT, HDI investe nell’incubatore tedesco Next Big Thing

blockchain

Blockchain e IoT, HDI investe nell’incubatore tedesco Next Big Thing.

Internet of Things e blockchain sono due tecnologie che fanno gola al settore assicurativo e che impatteranno fortemente in tutti i processi aziendali. Proprio per questo motivo non stupisce il cospicuo investimento di 12 milioni di euro effettuato dall’assicuratore industriale HDI in Next Big Thing, incubatore europeo di startup high tech.

“IoT e blockchain sono le tecnologie che determineranno il futuro delle industrie sia in Germania che nel resto dell’Europa” spiega Harald Zapp, fondatore e CEO di NBT. “L’ulteriore sviluppo del settore assicurativo sulla base dell’IoT e della blockchain avverrà in più fasi – aggiunge Zapp – Da un lato, è necessario ottenere maggiori informazioni dagli oggetti fisici per essere in grado di valutare meglio i rischi, dall’altro lato, contrattazione intelligente e intelligenza artificiale possono essere utilizzate per creare prodotti assicurativi completamente nuovi senza interazione interpersonale”.

HDI sfrutterà la collaborazione con NBT per offrire ai suoi clienti, tra cui moltissime aziende del settore commerciale, manifatturiero e terziario, soluzioni e servizi integrati anche dopo la stipula delle polizze. La Compagnia, fa sapere Thomas Kuhnt, membro del Board of Management di HDI Global e responsabile di progetti, organizzazione e IT, parteciperà attivamente allo sviluppo di nuove imprese e delle iniziative già esistenti.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Lascia un commento