Condividere i rischi reciproci attraverso la blockchain: la piattaforma di Sagittae

blockchain

Condividere i reciproci rischi attraverso la blockchain: la piattaforma di Sagittae.

Un modello di protezione dai rischi basato sulla tecnologia blockchain. E’ quello sviluppato da Sagittae, società globale nata su iniziativa di alcuni partner (Nessa Hearing, Tigas Alliance e HelloSME), agli inizi di quest’anno. Si tratta di un’alternativa decentralizzata all’assicurazione tradizionale. Obiettivo alla base del progetto è eliminare completamente la necessità di conglomerati assicurativi costosi e burocratici e costose strutture di intermediari.

Un nuovo sistema per la condivisione del rischio

Sagittae ha scomposto la tradizionale catena del valore assicurativo e ha creato un sistema completamente nuovo per la condivisione del rischio. In questo sistema i gruppi di affinità possono organizzare la propria protezione finanziaria attraverso contratti digitali peer-to-peer per la condivisione del rischio. La blockchain di Ethereum e i contratti intelligenti sono utilizzati per tornare alla base e all’essenza dell’assicurazione: un accordo reciproco tra pari per coprire le perdite l’uno dell’altro. I fondatori di Sagittae, Robert Volkert (CEO) e Ton Wennekendonk (COO), affermano in una nota di “credere fermamente che il settore assicurativo sia sull’orlo di un cambiamento importante e dirompente e che questa nuova tecnologia apra la possibilità di ripristinare antiche e efficaci strutture di condivisione del rischio reciproco , ma questa volta su scala globale e aperto a tutti”.

La piattaforma

Sagittae gestirà una sofisticata piattaforma IT che aiuterà i gruppi di affinità a creare o aderire a contratti digitali peer-to-peer per la condivisione dei rischi. La piattaforma faciliterà inoltre le imprese a fornire servizi assicurativi ai gruppi di condivisione del rischio P2P (ad esempio gestione dei sinistri, controllo delle perdite, valutazione degli oggetti, ecc). La prima versione della piattaforma è attualmente in fase di costruzione e test. La versione Beta è prevista per novembre e la versione finale sarà disponibile a gennaio 2019.

Valuta crittografica protetta

Tutte le transazioni sulla piattaforma avverranno in STAE-Coins, la valuta digitale proprietaria di Sagittae. La scelta di optare per una valuta digitale proprietaria è stata voluta dalla società per permettere l’accesso globale e incondizionato agli schemi di protezione del rischio di Sagittae, anche per quella parte di popolazione non abbiente e sottoservita. Poiché le criptovalute possono essere estremamente volatili, Saggittae ha creato la Mutual Custodian Foundation (MCF). L’MCF detiene importanti riserve in valuta fiat e garantisce che le monete STAE siano scambiabili in qualsiasi momento per valuta fiat a tasso fisso. Le monete STAE sono ancorate al dollaro USA ad un tasso di 1 a 1.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento