Catastrofi, nel 2019 perdite in calo, ma per il futuro attenzione al riscaldamento globale

Rischi catastrofali

Catastrofi, nel 2019 perdite in calo, ma per il futuro attenzione al riscaldamento globale.

Il riscaldamento globale porterà ad una crescita e ad una maggiore frequenza di eventi meteorologici gravi, ma anche a una maggiore incertezza nella loro valutazione. A sostenerlo è il Swiss Re Institute nel report Sigma “Catastrofi naturali in periodi di accumulo economico e cambiamenti climatici“.

Secondo lo studio, le perdite economiche e assicurate derivanti da tali eventi aumenteranno nei prossimi decenni e ciò rappresenta una grave minaccia alla resilienza globale. Intanto però, le perdite globali causate da catastrofi naturali e disastri causati dall’uomo nel 2019 sono state di 146 miliardi di dollari, inferiori ai 176 miliardi del 2018 e alla precedente media annuale decennale di 212 miliardi. Anche il settore assicurativo ha registrato un ribasso, coprendo perdite per 60 miliardi di dollari, a fronte dei 93 miliardi di dollari del 2018 e dei 75 miliardi di dollari in media negli ultimi 10 anni.

Ma il futuro non è roseo. “Lo sviluppo economico e la crescente concentrazione della popolazione nei centri urbani, insieme ai cambiamenti climatici, porteranno ad un aumento delle perdite causate da eventi meteorologici”, ha dichiarato Edouard Schmid, presidente dello Swiss Re Institute e Chief Underwriting Officer presso Swiss Re . “Il nostro settore – continua – può svolgere un ruolo chiave collaborando con clienti e governi per sviluppare soluzioni scalabili che supportino la transizione verso un mondo a basse emissioni di carbonio gestendo i rischi associati a progetti di energia rinnovabile e rendendoli più interessanti per gli investitori con trasferimento del rischio attraverso la riassicurazione”.

Delle perdite economiche nel 2019, 137 miliardi di dollari sono dovuti a disastri naturali mentre i restanti 9 miliardi sono colpa di eventi causati dall’uomo. Su  60 miliardi di dollari di perdite assicurate, 52 miliardi di dollari sono dovuti a catastrofi naturali. I maggiori eventi di perdita del settore nel 2019 si sono verificati in parti densamente popolate e sviluppate del Giappone: il tifone Faxai a settembre (perdite assicurate di 7 miliardi di dollari); seguito dal tifone Hagibis in ottobre (ulteriori perdite assicurate di 8 miliardi di dollari).

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.
Redazione

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech

Lascia un commento