Come la distribuzione digitale trasformerà l’industria assicurativa

Distribuzione digitale

La tecnologia sta cambiando il modo in cui assicuratori e consumatori interagiscono: questo è quanto emerge dall’ultimo numero (2/2014) di Sigma, edito da Swiss Re. Sulla base di un’approfondita analisi di documenti di ricerca per diversi paesi, il report dà conto di come Internet e gli strumenti di comunicazione portatili stiano rafforzando la posizione dei consumatori e stimolando gli assicuratori a porre un maggiore focus sul cliente.
La rivoluzione digitale sta profondamente trasformando la distribuzione assicurativa. Si sta ampliando la gamma di canali distributivi,  così come la possibilità di relazione fra imprese e potenziali clienti. Anche se le statistiche sembrano attribuire a Internet un peso non particolarmente rilevante, le nuove tecnologie stanno modificando radicalmente il processo distributivo.

Da una parte, le tecnologie digitali sono destinate a influire sul modo in cui famiglie e imprese interagiscono con le compagnie assicuratrici. Internet condiziona i comportamenti di acquisto in tutte le fasi del processo, da quella pre-vendita a quella post-vendita.

Dal punto di vista delle compagnie, l’enorme massa di dati relativi ai consumatori, la cui gestione è possibile grazie agli strumenti digitali, influenza aspetti chiave come la progettazione di un prodotto assicurativo, la determinazione del suo prezzo e le modalità di vendita.

Distribuzione digitale

Esempi come quello dell’assicurazione auto in Gran Bretagna, dove i canali distributivi on-line hanno ormai raggiunto una quota di mercato molto significativa, indicano la direzione in cui i mercati assicurativi evolveranno nel medio termine.

In tale contesto, gli intermediari assicurativi tradizionali – agenti o broker – dovranno adattare i modelli di business, offrendo ai clienti nuovo valore aggiunto in termini di consulenza nel settore dei prodotti vita e dei prodotti danni a maggiore complessità.

Le nuove tecnologie tenderanno, altresì, a ridurre le barriere all’entrata nei diversi comparti del mercato e, nello stesso tempo, incentiveranno la standardizzazione dei prodotti assicurativi. Si assisterà, quindi, a un mercato altamente competitivo sui prezzi, ma la concorrenzialità delle imprese si giocherà anche sulla capacità di valorizzare l’affidabilità del proprio marchio e la qualità del servizio offerto.
Le applicazioni più avanzate della telematica permetteranno alle compagnie tecnologicamente più evolute di perseguire la massima personalizzazione dei propri prodotti. Si creerà una dicotomia tra standardizzazione dei prodotti/servizi ed elevata specializzazione e complessità.

La tecnologia, segnala il report,  può anche essere vista come uno strumento per avvicinare al servizio assicurativo una fascia di domanda inespressa. E’ essenziale, a tal fine, che le imprese facciano propria una cultura aperta all’innovazione e che l’innovazione venga prima di tutto utilizzata per riaffermare la centralità del cliente.
La pubblicazione contiene un ampio apparato statistico e informativo sulle tecnologie digitali attualmente utilizzate nel settore assicurativo.

Tratto da:

SWISS RE-SIGMA: LA “RIVOLUZIONE SILENZIOSA”, OVVERO COME LA DISTRIBUZIONE DIGITALE TRASFORMERÀ L’INDUSTRIA ASSICURATIVA

Digital distribution in insurance: a quiet revolution
Sigma, n. 2/2014
SWISSRE
www.swissre.com
Sigma, n. 2/2014

The following two tabs change content below.
Classe 1964. Imprenditore e Broker con esperienza trentennale nel settore delle assicurazioni, dal 1998 è presidente di JMorgan Brokers, società di brokeraggio assicurativo. Ha iniziato a svolgere la professione come agente monomandatario alla Minerva Assicurazioni. E’ stato fondatore e presidente delle seguenti società: Minerva Insurance Brokers, Consorzio Triform per la formazione, Morgan & Ashley formazione e consulenza, Charles & Willis real estate investments, AGM Consulting Group Agenzia plurimandataria, Consorzio Sintesa. Nel 2000 cofonda la Display SPA, internet company che lancia il primo sito di shopping italiano costameno.it. La sua ultima idea imprenditoriale vede la luce nel 2013: si tratta di Insurance-Arena.COM®, il 1° Social Business Marketplace per intermediari assicurativi. Infine InsurZine.COM 1° magazine Insurtech italiano

Lascia un commento