ConTe.it completa la sua copertura animali domestici

ConTe.it

ConTe.it completa la sua copertura animali domestici.

Dopo il lancio dello scorso novembre della polizza “ConTe Cane e Gatto”, che copriva principalmente le spese veterinarie impreviste per infortuni e malattie, oltre che la Tutela Legale, la protezione della polizza distribuita da ConTe.it si amplia, aggiungendo alla sua offerta la copertura Responsabilità Civile , fornita da Europ Assistance Italia.

Una copertura fortemente richiesta da oltre il 30% degli iscritti alla community ConTe Cane e Gatto e dai padroni degli oltre 14 milioni di cani e gatti in Italia, che ConTe.it ha deciso di ascoltare, offrendo i nuovi pacchetti aggiornati Gold+ e Platinum+, che ora coprono i danni accidentali che i cani e gatti di casa possono arrecare a persone, animali o cose fino a un massimo di 500 mila euro. La polizza permette di assicurare il proprio animale senza fare distinzioni di razza, con una piccola differenza di franchigia per poche razze speciali.

“Con la copertura RC si completa la nostra offerta che vede cani e gatti più protetti e quindi padroni più sereni. D’altronde, in un mercato in cui il 39,5% delle famiglie italiane è proprietario di almeno un animale domestico e che ha visto, durante il lockdown, un aumento delle adozioni di cuccioli di 3,5 milioni, pensiamo che una protezione per la Responsabilità Civile sia una forma di tutela necessaria e destinata ad essere sempre più diffusa” ha affermato Antonio Bagetta, Amministratore Delegato di ConTe.it.

Come ulteriore forma di supporto al cliente, ConTe.it ha deciso di stare vicino a chi cerca il meglio per i propri animali attraverso il blog canegatto.conte.it/blog e la community Facebook “Io amo e proteggo il mio cucciolo” dove un’educatrice cinofila e un veterinario forniscono ogni settimana, agli oltre 8.000 iscritti, consigli e guide utili sui problemi più frequenti che possono capitare nella vita dei propri amici a quattro zampe.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Lascia un commento