Criptovalute, aumentano attacchi e rischi

criptovalute

Criptovalute, aumentano gli attacchi e rischi.

Un miliardo di dollari. A tanto ammonta il controvalore dei furti di criptovaluta avvenuti nel 2018 secondo un rapporto della società di blockchain security CipherTrace. I furti maggiori vengono messi a segno con il phishing e con il malware. Tra le vittime di questi attacchi anche il wallet Electrum a cui, stando a quanto riporta coindesk.com, sono stati rubati 245 Bitcoin per un controvalore attuale di 880 mila dollari. L’attacco è stato confermato in parte da Electrum che ha avvisato i propri utenti con un messaggio “‘Esiste un attacco di phishing in corso contro gli utenti di Electrum. Il nostro sito ufficiale è electrum.org. Non scaricare Electrum da nessun’altra fonte”.

Secondo coindesk.com, gli hacker hanno sfruttato un punto debole della piattaforma Electrum: quella di essere un wallet che si appoggia a dei server in quanto non memorizza l’intera blockchain. Ai ladri è bastato creare dei finti server compatibili per poter agganciare gli investitori di Electrum.

Criptovalute, le assicurazioni si muovono

Gli attacchi alle criptovalute stanno aumentando di anno in anno. Basti pensare che solo nel quarto trimestre del 2018, i furti avvenuti tramite phishing e con il malware sono stati quasi quattro milioni (fonte McAfee). Secondo un’indiscrezione raccolta da Bloomberg lo scorso luglio, alcune Compagnie assicurative stanno lavorando sotto traccia a pacchetti di copertura per le criptovalute, considerate dagli esperti un “business molto caldo”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Lascia un commento