Cyber risk, accordo a quattro tra Cisco, Apple, Aon e Allianz

cyber risk

Cyber risk, accordo a quattro tra Cisco, Apple, Aon e Allianz.

Il livello di rischio per la sicurezza informatica è in aumento. Le perdite generate dalle minacce cibernetiche stanno superando gli investimenti nella sicurezza IT. Se a ciò si aggiungono una scarsa diffusione di coperture assicurative cyber insurance, avversari molto attivi, un settore della sicurezza informatica frammentato e una carenza di know-how in materia di protezione, per molte organizzazioni è difficile comprendere e gestire efficacemente questo rischio.

Per ovviare a questo problema, Apple, Aon e Allianz hanno deciso di unire le forze. Dalla sinergia di questi quattro colossi è nata quindi una nuova soluzione per la gestione del rischio cibernetico dedicata alle imprese: integra servizi di valutazione della cyber resilience da Aon, la tecnologia più sicura di Cisco e Apple, nonché opzioni per coperture assicurative cyber insurance da Allianz.

Cyber risk, la nuova soluzione nel dettaglio

Ma come funzionerà esattamente questa nuova soluzione? Lo spiegano le quattro società in un comunicato stampa. I professionisti della sicurezza informatica di Aon effettueranno una valutazione della cyber security del cliente e suggeriranno come migliorare le difese cibernetiche.

Allianz offrirà invece ai clienti che usano Cisco Ransomware Defense di Cisco, e/o i prodotti Apple idonei, la cyber insurance sviluppata in house. In caso di attacco malware, le organizzazioni avranno accesso ai team di Incident Response Cisco e Aon.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Lascia un commento