Ecco come Munich Re sta affrontando la rivoluzione digitale

munich re

In un’intervista concessa a BlueDun, Arlene Kern, Senior Vice President, New Strategic Markets per Munich Re, ha spiegato come è organizzata l’unità che dirige e quali sono le strategie adottate per sostenere l’evoluzione digitale della Compagnia.

“Abbiamo un incubatore dedicato alle assicurazioni on demand di cui sono responsabile e che si trova nella sede americana di Munich Re a Princeton. L’incubatore, attualmente, dispone di risorse destinate esclusivamente a due business: Assicurazioni on demand (nuova distribuzione digitale, modelli Peer To Peer, sharing economy e UBI) e Mobility che invece si concentra sulla telematica, la mobilità condivisa, prevenzione delle collisioni e veicoli autonomi. Recentemente abbiamo aggiunto un laboratorio di innovazione virtuale all’interno dell’incubatore. Questo ci permette di velocizzare il processo di lancio delle tecnologie innovative. Praticamente siamo una “startup” interna alla compagnia. Inoltre lavoriamo a stretto contatto con i nostri scout digitali dislocati nella Silicon Valley e non solo. Abbiamo anche un ramo Venture Capital Corporate che ha base a San Francisco e che porta avanti importanti round di investimenti”.

Arlene Kern ha inoltre raccontato come avviene il processo di selezione delle startup per eventuali partnership con Munich Re.

In generale, vogliamo lavorare con startup che hanno una visione chiara della propria offerta. Valutiamo la scalabilità di un’idea e se questa può inserirsi agilmente sul mercato. Forniamo inoltre servizi di tutoraggio e li introduciamo ai nostri clienti.

Kern ha infine rivelato che il colosso della riassicurazione si sta muovendo verso una metodologia di lavoro simile a quella adottata da Amazon.

Ci stiamo spingendo verso una nuova cultura imprenditoriale che comprenda velocità, flessibilità, centralità del cliente e volontà nel correre dei rischi. E’ una cosa difficile da realizzare soprattutto per una grande azienda inserita in un settore profondamente tradizionale. Ci vorrà del tempo. Ora lo status quo è continuamente messo in discussione.

The following two tabs change content below.
Carlo Francesco Dettori
Classe 1964. Imprenditore e Broker con esperienza trentennale nel settore delle assicurazioni, dal 1998 è presidente di JMorgan Brokers, società di brokeraggio assicurativo. Ha iniziato a svolgere la professione come agente monomandatario alla Minerva Assicurazioni. E’ stato fondatore e presidente delle seguenti società: Minerva Insurance Brokers, Consorzio Triform per la formazione, Morgan & Ashley formazione e consulenza, Charles & Willis real estate investments, AGM Consulting Group Agenzia plurimandataria, Consorzio Sintesa. Nel 2000 cofonda la Display SPA, internet company che lancia il primo sito di shopping italiano costameno.it. La sua ultima idea imprenditoriale vede la luce nel 2013: si tratta di Insurance-Arena.COM®, il 1° Social Business Marketplace per intermediari assicurativi. Infine InsurZine.COM 1° magazine Insurtech italiano

Lascia un commento