Generali e Microsoft annunciano una partnership per la Business Digital Transformation

generali-microsoft

Il Gruppo Generali e Microsoft hanno annunciato un accordo di Business Digital Transformation, volto a valorizzare l’efficienza di dipendenti, agenti e partners di Generali, migliorare i processi operativi e aumentare i ricavi, grazie a nuovi prodotti assicurativi e innovativi modelli di business.

La partnership si concentrerà su diversi ambiti. In primo luogo il Digital workplace. L’obiettivo principale sarà quello di individuare una piattaforma innovativa che permetta a tutti i dipendenti di usufruire di un’esperienza coerente nell’ambiente lavorativo, utilizzando i servizi più avanzati esistenti per la collaborazione e le comunicazioni. Questa partnership darà impulso al “Generali New Way of Working”, una piattaforma aperta e flessibile che permetterà di raggiungere l’eccellenza operativa sia nelle attività di back office sia nelle attività di vendita e di assistenza ai clienti.

Altra area di intervento riguarderà la Customer Centric new business: l’obiettivo principale, in questo caso, sarà quello di fare leva sulle capacità di Microsoft di analisi delle attività social per interagire nel miglior modo possibile con i potenziali clienti di Generali attraverso offerte su misura, creazione di nuovi canali di comunicazione per migliorare l’esperienza del cliente e rendere efficace ed efficiente l’interazione con la compagnia disegnando prodotti assicurativi innovativi “Smart Contract” che si inspirino al paradigma “Blockchain” e che sfruttino il cloud e l’intelligenza artificiale.

Altro obiettivo della partnership sarà quello di realizzare una Connected Insurance business platform, ovvero una piattaforma digitale integrata attraverso cui i partner possano interagire con Generali per fornire un servizio migliore ai clienti nell’ambito della Connected Insurance.

“Il settore assicurativo – ha dichiarato Valter Trevisani, Group Chief Insurance Officer di Generali – sta attraversando un processo di forte innovazione digitale. Questa partnership con Microsoft rafforzerà le nostre capacità di innovazione digitale, permettendo di concentrarci sulla centralità del cliente e di sviluppare nuovi prodotti di business.”

Parole condivise da Bruce Hodges, Chief Information and Digital Officer di Generali. “Concentrarsi sull’innovazione digitale è un elemento chiave per ogni player nel mercato assicurativo. Crediamo che questa partnership rappresenterà un punto di svolta per la nostra distribution experience, migliorando l’eccellenza operativa, l’innovazione dei prodotti, e mettendo i dipendenti nella condizione di usufruire di un’esperienza coerente nell’ambiente lavorativo.”

“In Microsoft la nostra missione è quella di permettere a persone e organizzazioni di tutto il mondo di raggiungere il proprio pieno potenziale – ha affermato Carlo Purassanta, CEO Microsoft Italia – Questa partnership è la via giusta e il primo passo di un’ampia collaborazione strategica tra Microsoft e Generali, che consentirà a Generali di ripensare e trasformare la relazione con i clienti, l’esperienza dei dipendenti, il business model e le operations.”

Da tempo Generali ha indirizzato parte delle risorse nella telematica e sull’Internet of Things come driver di sviluppo della strategia digitale della Compagnia, come dimostrano l’acquisizione di MyDrive Solutions e le partnership con importanti players quali Discovery Insurance, Progressive, Renault-Nissan e con i fondi internazionali di venture capital.

The following two tabs change content below.
Andrea Turco

Andrea Turco

Classe 1986. Laureato alla Cattolica di Milano in Linguaggi dei Media. Dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano nel 2012 approda a Termometro Politico e l’anno successivo a Smartweek. Nel mentre contribuisce alla realizzazione del magazine insurtech InsurZine. Dal 2016 fa parte dell'ufficio relazioni esterne del Gruppo Galgano.

Lascia un commento