Hippo raccoglie 14 milioni di investimento e lancia la prima polizza per le smart homes

Smart home -hippo, insurtech

La startup Insurtech Hippo ha annunciato questo mercoledì di aver raccolto in un primo round di investimenti 14 milioni di dollari arrivati per la maggior parte da Horizons Ventures. Gli altri investitori sono RPM Ventures, Propel Venture Partners, GGV Capital e Pipelin Capital.

“Le polizze attuali coprono ancora cose vecchie come pellicce, certificati azionari, mobilia ma forniscono in media solo 2mila dollari di copertura per i dispositivi elettronici” ha affermato Assaf Wand, Ceo e co-fondatore di Hippo. Per questo è stata ideata la prima, a detta della startup insurtech, polizza dedicata alle case intelligenti. Le cosiddette “smart homes”.

“Abbiamo raccolto tutto ciò che c’è di sbagliato nelle attuali coperture assicurative per la casa e lo abbiamo aggiustato. Il mercato assicurativo della casa non è affatto cambiato negli ultimi decenni e non risponde più ai moderni stili di vita” ha aggiunto Wand.

“L’ecosistema assicurativo è in ritardo per quanto riguarda l’innovazione. Non è possibile che in un’era tecnologica come la nostra, l’assicurazione per la casa non sia ancora facilmente disponibile online. Inoltre è troppo complicata e le persone devono passare per un intermediario per ottenerne una” ha raccontato Frances Kangsaid di Horizon Ventures in una nota. “Siamo convinti che Hippo riuscirà ad innovare il mercato assicurativo della casa, fornendo una maggiore trasparenza e un risparmio dei costi per i clienti”.

The following two tabs change content below.
Andrea Turco

Andrea Turco

E’ il Direttore Responsabile di Insurzine. Ha collaborato in passato con le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano. Si occupa di sondaggi per Termometro Politico. Ha contribuito alla realizzazione del magazine di informazione online Smartweek

Lascia un commento