I quattro vincitori della Call for ideas di Ania

insurtech, ania, farina

I quattro vincitori della Call for ideas di Ania.

Sono Blink, Mio Garage, P.Place e Huli i vincitori della “Call for ideas” di Ania, il contest che l’Associazione ha lanciato alle nuove generazioni nell’ambito di ‘Ania is CALLing, i giovani protagonisti dell’innovazione’.

Il progetto Ania is CALLing

Un progetto, nato nel maggio 2020, che ha coinvolto trentacinque università italiane e dieci incubatori universitari di start up raggiungendo 1,5 milioni di studenti universitari e raccogliendo centotrenta idee per innovare i prodotti assicurativi auto.

In finale sono arrivate nove idee, quattro delle quali sono state giudicate le migliori per livello di innovazione, di fattibilità, di attrattività, di sostenibilità economica. Queste si sono aggiudicate un premio di 5.000 euro.

Il progetto è nato per coinvolgere anche le nuove generazioni nella sfida del settore di proporre nuovi modelli assicurativi in grado di rispondere ai bisogni che sono emersi dai cambiamenti in atto nei contesti urbani e dagli stili di vita determinati dall’emergenza del Covid 19.

Per questo, l’Ania ha chiesto a tutti i giovani partecipanti di proporre soluzioni per innovare le caratteristiche e le funzionalità delle assicurazioni auto e per presentare possibili evoluzioni degli spazi urbani, al fine di aiutare l’Italia a transitare verso un nuovo concetto di città sicure, inclusive e sostenibili.

La presidente di Ania, Maria Bianca Farina, che ha introdotto l’evento, ha rimarcato l’importanza del coinvolgimento delle nuove generazioni in un progetto che guarda con grande speranza al futuro di questo Paese: “La scelta di avviare la Call for Ideas, in un periodo così difficile per tutti, è stato un modo per supportare i giovani studenti universitari in un momento fondamentale per la propria crescita culturale e professionale: quella del passaggio verso il mondo del lavoro. Il settore assicurativo con questa iniziativa li ha coinvolti in un vero e proprio percorso di innovazione, mettendo a disposizione di tutti i partecipanti gli strumenti, i modelli e le competenze del mondo assicurativo più idonee per concretizzare le proprie idee in progetti di business ad elevato impatto sociale per la collettività. L’innovazione e le politiche per le nuove generazioni, acceleratori di crescita e trasformazione, sono le nostre priorità per accompagnare il Paese in questo momento di ricostruzione e di ripresa dalla crisi pandemica, nell’attuazione dei tre assi strategici del PNRR: digitalizzazione e innovazione; transizione ecologica ed inclusione sociale. Tre obiettivi che sono anche quelli di ANIA e di tutto il settore assicurativo”.

Le quattro idee vincitrici della call

Blink – Last Mile as the Blink of an Eye

È un sistema multimodale per la consegna delle merci che, attraverso algoritmi, coordina operatori logistici con mezzi differenti (es. furgone + cargo bike) semplificando la gestione della catena di distribuzione nelle fasi finali. Questa soluzione consente ai clienti di tracciare un pacco in tempo reale tramite app e di prenotare/ricevere la merce in giornata. I benefici sono la riduzione del traffico e dell’inquinamento dei centri abitati, con uno sguardo attento al decoro urbano e alla sostenibilità.

MIO Garage – Condividi e guadagna, parcheggia e risparmia

È un’app che mette in contatto gli utenti alla ricerca di un parcheggio con i proprietari di box e posti auto privati. È possibile prenotare on-demand un box e/o un posto auto privato accessibile tramite dispositivo Bluetooth, collocato sul sistema di accesso al parcheggio (es. cancello, serranda). La piattaforma ha l’obiettivo di ottimizzare la capacità di posti auto sottoutilizzati.

P.Place – parcheggi urbani 2.0

Si tratta di stazioni di bike parking innovative posizionate nei punti nevralgici della città, dotate di servizi di manutenzione, assistenza e coperte da assicurazione danni e furti. Per i clienti è prevista inoltre una copertura assicurativa anche durante gli spostamenti. Parcheggi 2.0 permetterà di superare i problemi legati all’incuria dei mezzi abbandonati nelle nostre città e i furti di mezzi ‘green’.

HULI

È un’applicazione che aggrega i diversi servizi di sharing e consente agli abbonati al trasporto pubblico di utilizzarli ad un prezzo ridotto al termine del servizio di trasporto pubblico. Previsti inoltre sconti per le donne nelle fasce orarie serali. L’idea ha saputo integrare la mobilità pubblica e privata con un approccio sostenibile.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech
Posted Under
Senza categoria

Lascia un commento