Il settore assicurativo P&C? In futuro diventerà P/C & Cyber

Insurtech cyber insurance

Il settore assicurativo P&C? In futuro diventerà P/C & Cyber.

“Il settore assicurativo proprietà / incidenti (P&C) un giorno sarà conosciuto come settore proprietà / casualty & cyber (P/C&C), tale sarà l’influenza pervasiva di questo rischio sul mondo e la crescita del mercato”. A dirlo con estrema convinzione in un’intervista a Monte Carlo Today è uno che nel settore cyber ha investito parecchio.

Si tratta di Rupert Swallow, amministratore delegato di Capsicum Re, che quest’anno ha dato il via ad una collaborazione con AIR Worldwide su uno strumento di analisi progettato per comprendere meglio il cosiddetto silent cyber, in cui un assicuratore è esposto al rischio cibernetico attraverso politiche più tradizionali. Questo perchè molte volte il rischio cyber non è specificamente escluso.

“Non accadrà da un giorno all’altro, ma i rischi stanno diventando più comprensibili e la gente guarda sempre più a come possono mitigarli e portarli fuori bilancio”, ha detto Swallow. “Abbiamo investito in questo settore fin dall’inizio del nostro sviluppo come azienda e, di conseguenza, siamo ben posizionati”.

Swallow insieme al suo socio Grahame Chilton, l’ex capo di Benfield è stato tra i primi ad investire in questo settore. Una lungimiranza che gli ha permesso di far diventare Capiscum Re uno dei 10 top broker di riassicurazione con oltre 140 dipendenti in sette paese.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.
Redazione

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech

Lascia un commento