Il vero potenziale della blockchain applicata al settore assicurativo

blockchain

Il vero potenziale della blockchain applicata al settore assicurativo.

“Internet ha creato un vuoto di fiducia e solo rimpiazzando reti centralizzate obsolete e insicure con soluzioni blockchain gli assicuratori potranno ripristinare il controllo sui dati privati”. E’ questa la convinzione di Stephen Mildenhall, accademico esperto del rischio ed ex AD di Aon Benfield Analytics, contenuta nel contributo “Blockchain. Mechanics and Magic”.

Nell’articolo viene sollevata la questione di come spesso questa tecnologia venga fatta passare per essere un sistema in grado di risolvere le inefficienze che si verificano nella processazione dati e nelle attività di back office assicurative, perdendo di vista il reale potenziale di questa tecnologia. La blockchain consente infatti una ri-democratizzazione dei dati – rendendo possibile un accesso ai dati dove e quando richiesto – e la riaffermazione del controllo dell’individuo sui propri dati privati.

A questo proposito, gli assicuratori hanno gli strumenti per fornire l’infrastruttura che potrebbe sostituire le “reti centralizzate obsolete e poco sicure”, con soluzioni distribuite attraverso la tecnologia blockchain. Questo “modello rivoluzionario” rappresenterebbe il vero potenziale della blockchain per il settore assicurativo.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech

Lascia un commento