Insurance Europe: “Regole assicurazione UE devono essere digitali per rispondere a esigenze consumatori”

Sergio Balbinot

Insurance Europe: “Regole assicurazione UE devono essere digitali per rispondere a esigenze consumatori”.

“Le esigenze costanti dei clienti continuano ad evolvere. Per questo motivo le norme che regolano gli assicuratori devono consentire loro di fornire prodotti innovativi per soddisfare tali esigenze”. A dirlo è stato Sergio Balbinot, presidente della federazione europea per le assicurazioni e riassicurazioni, intervenendo alla 9a Conferenza Internazionale dell’assicurazione europea che si è tenuta a Zurigo.

Assicurazione, il problema delle norme

Il problema è però alla base. E preoccupa non poco gli assicuratori. Le nuove norme in materia di protezione dei consumatori come il PRIIPs (prodotti di investimento al dettaglio e assicurativi preassemblati) e l’IDD (direttiva sulla distribuzione delle assicurazioni) non soddisfano tali esigenze. Anzi le disincentivano. Come? Obbligando gli assicuratori a fornire al cliente enormi quantità di informazioni a volte duplicative, in formato cartaceo e predefinito.

“La gente sta acquistando sempre più prodotti online e su dispositivi mobili. Tuttavia, Il regolamento PRIIP e l’IDD obbligano i consumatori a leggersi 161 note informative su carta. Secondo voi questo processo soddisfa le esigenze di chi acquista un’assicurazione su un telefono cellulare? Io non credo”.

Balbinot si è poi soffermato sul fenomeno dell’insurtech spiegando che ormai le partnership tra startup e assicuratori tradizionali sono all’ordine del giorno. “Le innovazioni nate da queste partnership – ha spiegato Balbinot – offrono possibilità emozionanti. Tuttavia i consumatori devono essere sicuri di avere la stessa protezione sia che acquistino un prodotto assicurativo da un assicuratore tradizionale o da una startup”.

Balbinot ha quindi lanciato un monito ai governi: “I politici devono operare su un doppio binario. Da un lato salvaguardare la protezione dei consumatori e la concorrenza leale e dall’altro garantire l’eliminazione degli ostacoli normativi all’innovazione”.

 

The following two tabs change content below.
Andrea Turco

Andrea Turco

E’ il Direttore Responsabile di Insurzine. Ha collaborato in passato con le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano. Si occupa di sondaggi per Termometro Politico. Ha contribuito alla realizzazione del magazine di informazione online Smartweek

Lascia un commento