Insurtech, all’Insurance Day 2017 si discute di Living Insurance

insurtech, insurance day

Insurtech, all’Insurance Day 2017 si discute di Living Insurance.

A fronte di una significativa contrazione del settore assicurativo italiano, le compagnie devono rivedere il loro tradizionale modello di business puntando sugli investimenti in innovazione e offrendo ai clienti dei “living services” modulari e personalizzati.  È questo il tema al centro dall’Insurance Day 2017, che si è tenuto questa mattina a Milano.

Insurtech, customer experience sempre più centrale

Dopo il calo dell’8,8% registrato nel 2016, le stime per l’anno in corso prevedono un proseguimento del trend negativo della raccolta premi, da imputare in gran parte alla flessione del ramo Vita.  Secondo la ricerca di Accenture Global Insurance Distribution & Marketing Consumer Study 2017, per invertire questa tendenza le compagnie devono sviluppare una customer experience sempre più diretta e funzionale. Il 60% dei consumatori italiani, infatti, vorrebbe avere con la propria compagnia una interazione multicanale, sia fisica che digitale, e il 50% del campione vorrebbe poterla contattare immediatamente in caso di bisogno, per esempio attraverso un dispositivo mobile.

Abituati ai servizi altamente personalizzati dei big di internet, i consumatori si aspettano dalle compagnie assicurative una gamma di soluzioni altrettanto reattive ai propri bisogni: il 63% vorrebbe ricevere ad esempio informazioni su come ridurre i rischi alla guida, e il 58%desidererebbe ricevere indicazioni sul come ridurre i rischi nella vita di tutti i giorni.  Per ottenere tali elementi di personalizzazione, la maggioranza degli intervistati (61%) si dichiara disponibile a condividere i propri dati personali.

Secondo Accenture le compagnie tradizionali devono trasformare il loro modello di business, cercando al contempo di accrescere i profitti del core business esistente, così da poter supportare gli investimenti necessari. Tale cambiamento sarà possibile solo adottando una cultura digitale diffusa all’interno dell’azienda. “Nell’era dei Living Service, assicurarsi una crescita profittevole sarà sempre più complesso per le Compagnie ancorate solo a modelli di business convenzionali” afferma Daniele Presutti, Senior Managing Director, EALA Insurance Lead per Accenture. “L’equilibrio tra business assicurativo e investimenti in nuovi trend tecnologici diviene quindi il fattore critico di successo per organizzazioni che devono ambire a diventare “partner” dei propri clienti nella loro quotidianità.”

Insurtech, gli altri interventi all’Insurance Day

Durante l’Insurance Day 2017 sono intervenuti diversi esponenti delle principali Compagnie che operano in Italia. Tra questi Marco Sesana, Amministratore Delegato di Generali Italia. Sesana ha posto l’accento su una parola che si lega a doppio filo con la customer experience: semplicità. “I clienti chiedono alle Compagnie di informare in modo diverso. Con parole più semplici”. Secondo Giacomo Campora, prossimo a.d. di Allianz Italia, il vero plus delle Compagnie in questa era di digitalizzazione, è la valorizzazione degli esperti: “Allianz è una società in cui gli esperti sono il core business, più della customer experience. Bisogna fornire servizi di qualità per attrarre nuova utenza”. Di diverso avviso è Matteo Laterza, Direttore Generale di UnipolsSai Assicurazioni. “La customer experience è l’asset principale della nostra Compagnia. Bisogna sfruttare le nuove tecnologie per aumentare l’interazione con il cliente. Le tecnologie ormai le abbiamo. Adesso è tutta questione di volontà: vogliamo cambiare oppure no?”.

 

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.
Andrea Turco

Andrea Turco

Classe 1986. Laureato alla Cattolica di Milano in Linguaggi dei Media. Dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano nel 2012 approda a Termometro Politico e l’anno successivo a Smartweek. Nel mentre contribuisce alla realizzazione del magazine insurtech InsurZine. Dal 2016 fa parte dell'ufficio relazioni esterne del Gruppo Galgano.

Lascia un commento