Insurtech, assicuratori innovativi: opportunità fino a 375 miliardi di dollari

Insurtech-1

Insurtech, assicuratori innovativi: opportunità fino a 375 miliardi di dollari

Accenture, società di consulenza, ha rilasciato i risultati di uno studio, riportato in anteprima da Business Insider Intelligence, nel quale ha analizzato quanto vantaggio gli assicuratori più innovativi e in grado di adattarsi guadagneranno rispetto ai loro colleghi più lenti e convenzionali. Ha stimato che quelli che sono più propensi ad adattare i propri modelli di business, sfruttare nuove tecnologie, collaborare con compagnie al di fuori del loro paese d’origine e stare al passo con i cambiamenti della domanda dei consumatori, raggiungeranno entrate per un totale di 375 miliardi di dollari fino al 2022.

stimated new revenue for legacy insurers

Punti salienti del report di Accenture

L’aumento dell’accesso ai segmenti di consumatori più difficili da raggiungere sarà il principale driver dei profitti. Accenture ha identificato 5 leve che aiuteranno gli assicuratori proattivi ad attingere ai 375 miliardi di dollari di profitto derivanti dall’opportunità di crescita, che, accedendo per primi ai segmenti demografici più difficili da servire, come i malati cronici e quelli provenienti da zone povere e rurali, ne hanno preso il comando. Facendo un paragone, le opportunità derivanti dai nuovi rischi (cyber-assicurazione e assicurazione di beni digitali) sono secondarie. Questa opportunità può essere così grande a causa delle ampie fasce di popolazione globale che non è ancora assicurata: la tecnologia sta permettendo agli assicuratori di servirli in modo economico e con meno rischi. Alcuni assicuratori, inclusi Royal London e Allianz, hanno già iniziato a lavorarci collaborando con specialisti insurtech.

Cooperare con “non-assicuratori” rappresenta grandi opportunità. È previsto che l’ambito di assicurazione commerciale sarà la principale fonte di entrate e conterà fino al 44% tra tutte le nuove fonti di guadagno da realizzare, mentre l’area di assicurazioni personali conterà il 40% dei potenziali guadagni di market share. Questo è dovuto al fatto che queste due linee di assicurazione si intrecciano sempre più agli sviluppi tecnologici come l’aumento di smart device e la crescita di piattaforme economiche. Le capacità di raccolta dati degli smart device e dei siti di e-commerce offrono agli assicuratori nuove informazioni sulle preferenze e il comportamento degli utenti, consentendo loro di valutare il rischio in modo più accurato e di attingere a nuovi dati demografici. È possibile vedere già alcuni assicuratori tradizionali agire seguendo questa opportunità: ad esempio, Munich Re ha collaborato con una startup di droni il mese scorso.

Il settore assicurativo è stato molto più lento rispetto ad altri settori dei servizi finanziari nell’adottare misure per essere sicuro di avere un posto nell’emergente economia digitale. Per questo motivo gli assicuratori che riusciranno a mantenere una posiziona di rilevanza saranno probabilmente quelli che si avventureranno al di fuori della loro zona di comfort tradizionale, approfittando delle nuove risorse che trovano sul mercato.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

 

Lascia un commento