Insurtech, il progetto rivoluzionario B3i attira nuove aziende

insurtech, blockchain

Insurtech, il progetto rivoluzionario B3i attira nuove aziende

Nuovi importanti nomi di aziende assicurative entrano a far parte del progetto di B3i (Blockchain Insurance Industry Initiative) che propone un prototipo di blockchain per operazioni di riassicurazioni, in pieno orientamento insurtech.

Insurtech, cos’è B3i

B3i consiste in una tecnologia basata sulla logica del data base distribuito, in cui le reti di assicuratori e riassicuratori sviluppano grandi infrastrutture interconnesse fra loro. Queste infrastrutture risultano funzionali alle transazioni sicure, in quanto il rischio di un attacco dall’esterno è relativamente basso.

Insurtech, le aziende partecipanti

I 23 nuovi membri del progetto B3i sono i seguenti:Aia, Aig, Aon, Chubb, Covéa, Everest Re, Gen Re, Guy Carpenter & Marsh, Jlt Re, Leadway Assurance, LocalTapiola, Mapfre Re, Navigators, Partner Re, Qbe Re, Saham Assurance, Sava Re, Takaful Emarat, TigerRisk, Trust Re, UnipolSai e Willis Re.
Invece, le aziende presenti fin dall’inizio sono: Achmea, Aegon, Ageas, Allianz, Generali, Hannover Re, Liberty Mutual Insurance, Munich Re, Rga, Scor, Sompo Japan Nipponkoa Insurance, Swiss Re, Tokio Marine Holdings, XL Catlin e Zurich.

Insurtech, il futuro di B3i

Nonostante l’immediato successo, il Blockchain Insurance Industry Initiative è ancora in fase di prototipo. Saranno le aziende coinvolte nel progetto a contribuire allo sviluppo di questa innovativa piattaforma, semplicemente attraverso feedback basati sulle loro esperienze di utilizzo. I feedback dovranno essere forniti entro la seconda metà del 2018.
Infine, dal prossimo anno, verrà sviluppata una nuova versione della piattaforma blockchain. L’idea è quella di condurre le reti di infrastrutture interconnesse degli assicuratori verso un’organizzazione che rispecchia quella di una società a responsabilità limitata. Gli obiettivi primari di questa moderna e rivoluzionaria società online saranno condurre operazioni commerciali e attività di ricerca e sviluppo. Si tratta dunque di un continuo rinnovamento delle tecnologie dell’insurtech.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

 

The following two tabs change content below.
Federica Menoni

Federica Menoni

Federica Menoni, classe 1996. Laureanda in Scienze Umanistiche per la Comunicazione, presso l'Università Statale di Milano.

Lascia un commento