Insurtech, San Pietro (Unipolsai): “Vera sfida è sfruttare big data per sviluppare nuovi modelli assicurativi”

unipol, insurtech

Insurtech, San Pietro (Unipolsai): “Vera sfida è sfruttare big data per sviluppare nuovi modelli assicurativi”.

“La vera sfida delle Assicurazioni è sfruttare i bigdata e la tecnologia per cogliere le opportunità di sviluppo del mercato assicurativo”. Ne è convinto Enrico San Pietro,Vice Direttore Generale Danni Unipolsai, intervenuto ieri al 19esimo Annual Assicurazioni organizzato dal Sole 24 Ore.

“Il contributo della tecnologia per la redditività è ormai fondamentale” spiega San Pietro secondo cui “il supporto alla liquidazione al fine di garantire una migliore customer experience è importante”.

Il Vice Direttore Generale Danni Unipolsai si è soffermato poi su un tema molto sentito dalle assicurazioni: la salute.  “Il Gruppo Unipol investe da molti anni nel welfare tramite la sua compagnia specializzata UniSalute. Dobbiamo partire dalla considerazione che il perimetro è cambiato: una popolazione che invecchia e che non gode di copertura sanitaria”.

Insurtech, tematica importante per la mobilità

Non solo salute, Unipol sta investendo anche in altri settori. “Un altro settore su cui Unipol ha investito molto – ha aggiunto – sono i servizi connessi alla mobilità grazie alla telematica”.

La vera sfida è però un’altra, secondo San Pietro. “La vera sfida del settore è quella di intercettare non solo la domanda aggregata ma anche quella del singolo”. Infine una piccola autocritica: “La nostra capacità di offerta basata sulle rete agenziale negli ultimi anni non è cresciuta. Non perché non esistano prospettive di crescita. Bisogna trovare il modo di agire con semplicità: un esempio di successo è la bancassurance”.

 

 

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento