Insurtech, Bright Health raccoglie 635 milioni di dollari

bright health, insurtech

Insurtech, Bright Health raccoglie 635 milioni di dollari.

Seicentotrentacinque milioni di dollari. A tanto ammonta il capitale raccolto dalla startup insurtech Bright Health nell’ultimo round di finanziamento guidato da New Enterprise Associates (NEA) con il supporto di Bessemer Venture Partners, Cross Creek Advisors, Declaration Partners, Flare Capital Partners, Greenspring Associates, Meritech Capital, Redpoint Ventures e Town Hall Ventures. In totale la società ha raccolto fino ad oggi 1,075 miliardi di dollari.

La società è stata fondata da Bob Sheehy, ex Ceo di United Healthcare, con i partner Kyle Rolfing, Tom Valdivia e il seed investor Flare Capital Partners. Ha iniziato a vendere piani di assicurazione sanitaria nel 2017 e piani Medicare Advantage nel 2018, in risposta all’Affordable Healthcare Act lanciato dall’ex presidente americano Obama. La società ha anche tre componenti tecnologiche: un’interfaccia utente, un modulo di analisi dei dati e una piattaforma che lavora con le cartelle cliniche elettroniche e le società di telemedicina. La startup è ora attiva in 12 stati e 22 mercati. Bright Health ha affermato che i nuovi fondi serviranno ad ampliare l’offerta di prodotti e l’espansione del servizio in nuovi mercati. La startup raggiungerà questi obiettivi attraverso nuove assunzioni e continuerà a lavorare sulla sua piattaforma tecnologica.

“La vera trasformazione richiederà disruption in ogni fase del sistema sanitario e Bright Health ha progettato il suo modello tenendo presente questo obiettivo”, ha dichiarato Mike Mikan, presidente e vicepresidente di Bright Health. “Eliminando l’attrito che tradizionalmente esiste tra pagatori e fornitori, stiamo creando un vero allineamento per ridurre i costi e migliorare i risultati sanitari. Questo finanziamento ci consentirà di avvicinarci di più alla creazione di un sistema sanitario basato sul valore che semplifichi l’esperienza sanitaria per il consumatore”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.
Redazione

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech

Lascia un commento