Insurtech, crescita e previsioni per Oscar Health

oscar insuretch

Insurtech, crescita e previsioni per Oscar Health.

La startup insurtech Oscar Health si è assicurata 165 milioni di dollari nell’ultimo round di finanziamento. I principali finanziatori sono stati Founders Fund e Brian Singerman, partner dei Founders. In particolare, due rami di Alphabet, società madre di Google, hanno partecipato al round: il braccio di investimento per la crescita di Capital G e Verily Life Sciences. Secondo alcune indiscrezioni, questo finanziamento porta la valutazione di Oscar a 3,2 miliardi di dollari.

Oscar punta su tecnologia e servizio ai clienti per superare i suoi principali competiror nell’area dell’assicurazione sanitaria individuale, come UnitedHealth e Aetna. A questo scopo, la compagnia fa leva sulla sua app per smartphone, che permette ai clienti di prendere appuntamenti e consultare un medico.

L’attuale CEO della compagnia, Mario Schlosser, ha affermato che Oscar ha “il più alto engagement” di qualsiasi assicuratore.

Nel 2017, la compagnia ha affermato di aver raggiunto una certa redditività, in base al margine lordo operativo, dopo anni di perdite di decine di milioni di dollari in un certo numero di stati. Oscar ha previsto che, per quest’anno, il suo medical loss ratio (MLR) dovrebbe rientrare nell’obiettivo di spesa di circa l’85% dei premi sui sinistri. La società ha anche dichiarato di essere sulla buona strada per un miliardo di dollari di ricavi da premi lordi entro la fine dell’anno.

La start-up ha anche delineato piani per espandersi in circa quattro o cinque città all’anno; l’obiettivo è raggiungere quota 260.000 iscritti quest’anno.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.
Redazione

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech

Lascia un commento