Insurtech, Eis lancia la sua piattaforma coretech nel Regno Unito

insurtech. eis

Insurtech, Eis lancia la sua piattaforma coretech nel Regno Unito.

Eis, fornitore di software assicurativi, ha annunciato il suo ingresso nel mercato britannico. L’insurtech con sede a San Francisco ha lanciato la sua piattaforma coretech nel Regno Unito per aiutare gli assicuratori ad offrire una nuova generazione di prodotti e servizi assicurativi in risposta alle mutevoli abitudini di consumo dei clienti e di un panorama normativo in continua evoluzione.

“Per la compagnia assicurativa del futuro, fornire la giusta copertura e un buon servizio agli assicurati sarà il requisito minimo per operare”, afferma Tony Grosso, responsabile marketing di EIS, “I veri vincitori saranno coloro che cercheranno di andare oltre la semplice protezione operando in un ecosistema di valore con altri fornitori non assicurativi”.

Quella di Grosso non è una dichiarazione fatta a caso. Secondo un recente sondaggio effettuato da Eis che ha visto coinvolte un centinaio tra insurtech e assicuratori tradizionali, un intervistato su tre ha identificato “il superamento della protezione per fornire più valore ai clienti” come l’obiettivo più importante per l’assicurazione del futuro.

Stando all’indagine, in risposta all’ondata di innovazione che sta permeando il settore assicurativo inglese, il 75% degli assicuratori si sta lasciando alle spalle la tecnologia legacy a favore di modelli “as a service” più dinamici e flessibili. L’obiettivo di Eis è aiutare le compagnie inglesi grazie alla la sua piattaforma coretech, che, a differenza della moderna tecnologia legacy, consente agli assicuratori di creare e implementare rapidamente prodotti e servizi nuovi e innovativi tramite API aperte. In questo modo gli assicuratori possono collaborare con insurtech o società di altri settori per fornire ai propri clienti nuove soluzioni che si adattano al loro stile di vita.

La collaborazione con PwC per sviluppare un ecosistema digitale intelligente

Eis però non si ferma qui. Un mese fa, la società insurtech ha annunciato una collaborazione con PwC per sviluppare un ecosistema digitale intelligente che consentirà alle compagnie assicurative che adottano un approccio greenfield di avvicinarsi ai propri clienti e comprendere meglio le loro esigenze in quanto persone, piuttosto che numeri di polizza.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento