Insurtech, innovazioni e futuro del perito assicurativo

insurtech, perito assicurativo

Insurtech, innovazioni e futuro del perito assicurativo.

Al Salone internazionale “Sicurezza 2017”, tenutosi a Fiera Milano tra il 15 e il 17 novembre, il tema protagonista ha riguardato le tecnologie in ambito sicurezza nei luoghi pubblici e nelle abitazioni. Giornate in cui si sono tenuti interessanti convegni e workshop organizzati da Itassicura, su questioni di security e assicurazioni.

Insurtech, l’evento di “Sicurezza 2017”

Gli operatori del comparto assicurativo hanno avuto la possibilità di incontrarsi e confrontarsi non solo su temi attuali ma anche riguardanti il futuro. Hanno partecipato anche rappresentanti del mondo accademico, finanziario, bancario, influencer e player del settore. Tutti con l’obiettivo di affermare il livello sociale ed economico che l’assicurazione riveste nel mondo di oggi.

Moltissimi gli argomenti trattati dagli oltre 50 relatori che hanno partecipato a “Sicurezza 2017”. Di grande interesse i focus sul futuro dell’attività di intermediazione assicurativa nel mondo dell’e-commerce, del perito assicurativo e del cyber risk.

“Tra i vari temi che si affronteranno – ha spiegato Fabrizio Cossa di Astrea srl – vi sarà in particolare il ruolo del perito assicurativo e soprattutto quello che sarà il futuro di questa figura professionale. In un mondo globalizzato è necessario adattare la propria offerta al nuovo mercato. Che non vuol dire snaturare la propria professionalità o il core business, ma andare incontro alle esigenze di un mercato in continua evoluzione.”

Insurtech, la proposta della video perizia

Tra le varie soluzioni presentate, innovativa risulta la proposta della “video perizia”, sviluppata da periti professionisti che vogliono rispondere alle esigenze sia delle compagnie assicurative sia dei clienti. Con la video perizia, si potrà prendere visione della gravità del sinistro in tempo reale, direttamente dalla propria sede operativa, tramite connessione live stream. Il perito così può proporre al cliente un servizio di assistenza a 360 gradi.

“Diversi leader del mercato hanno già avviato test di video perizia con noi e con altri nostri colleghi, con risultati molto soddisfacenti – ha continuato Fabrizio Cossa.

Tra i protagonisti di Itassicura presenti, grandi compagnie come Axa Art, Cattolica Assicurazioni, Generali Italia, Groupama, Lloyd’s, Mediolanum Assicurazioni, UnipolSai e Zurich Insurance.

 

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento