Insurtech, Getsafe non ha paura di Lemonade

insurtech, getsafe

Insurtech, Getsafe non ha paura di Lemonade.

“Lemonade non ci fa paura. Anzi sarà uno stimolo in più per continuare a crescere”. Intervistato da Insurance Business, il fondatore dell’insurtech tedesca Getsafe, Christian Wiens, commenta così lo sbarco in Germania di Lemonade. “L’ingresso della società americana aumenterà la pressione sui player tradizionali. Ma non siamo preoccupati” spiega Wiens. Il perché di tanta sicurezza è da ricercare dapprima nei numeri: “Il mercato assicurativo europeo è molto grande. Ci sono tante opportunità e moltissime persone non assicurate pronte ad abbracciare l’offerta che arriva dal digitale”. E anche se il modello di business di Lemonade (assicurazioni sulla casa che si basano sull’intelligenza artificiale) è simile a quello di Getsafe, ci sono “molte differenze nell’infrastruttura tecnica” assicura Wiens. “Gli americani – afferma – sono sempre bravi a crescere velocemente e migliorare la tecnologia in seguito. I tedeschi, in quanto bravi ingegneri, spesso creano innanzitutto un’infrastruttura eccellente, che ci consente quindi di espanderci più rapidamente “.

Intanto Getsafe può consolarsi con i 15 milioni di euro raccolti nell’ultimo finanziamento di Serie A conclusosi a fine giugno. Parte dei soldi, rivela Wiens, verranno utilizzati per tentare lo sbarco nel mercato britannico entro la fine del 2019.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.
Redazione

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech

Lascia un commento