Insurtech, Healthy Virtuoso: il futuro delle assicurazioni sta negli algoritmi

healthy virtuoso, insurtech, algoritmi

Insurtech, Healthy Virtuoso: il futuro delle assicurazioni sta negli algoritmi

Il mondo delle assicurazioni sta cambiando molto più velocemente di quanto gli assicuratori stessi non si siano ancora resi conto. Dopo decenni di staticità sono numerose le startup che grazie alla propria celerità di azione e al proprio modo di operare in maniera agile, stanno lavorando per rivoluzionare velocemente il mercato dell’insurtech.

Tra queste negli ultimi mesi si è distinta Healthy Virtuoso, piattaforma gratuita che incentiva, remunera e premia le persone che si impegnano a mantenere uno stile di vita salutare. Fondata in Italia, in meno di un anno dalla sua partenza ha raccolto l’approvazione di quasi 100.000 utilizzatori, ottenuto 700 mila euro in finanziamenti e, grazie al supporto del Ministero Dello Sviluppo Economico, sta sbarcando nel mercato britannico per confrontarsi con alcuni dei player più importanti al mondo.

Algoritmi Predittivi

Punto di forza dalla società sono gli algoritmi predittivi sviluppati in partnership con l’insurtech italiana Neosurance. Gli algoritmi si interfacciano con più di 20.000 applicazioni per il fitness e per la salute, capiscono autonomamente e senza la necessità di condividere alcun dato all’esterno, di che prodotto o servizio abbia bisogno il cliente, e lo propongono nel momento più opportuno. Il concetto sta nel capire chi potrebbe aver bisogno di cosa offrendo di conseguenza la migliore soluzione per il cliente nel miglior momento.

Mercato Assicurativo in Italia

La penetrazione assicurativa oggi in Italia è solo del 5% della popolazione, a fronte del 30% in Francia e del 50% nel Regno Unito.

“La mancata crescita è dovuta prevalentemente alla forte resistenza al cambiamento delle compagnie assicurative” spiega Andrea Severino CEO di Virtuoso, “alla base di queste difficoltà c’è la doppia mancanza di strumenti e canali di ingaggio verso i clienti che possano far capire il beneficio reale e sociale delle assicurazioni.”

Sempre insieme a Neosurance, Virtuoso sta adesso lavorando sull’implementazione di nuovi algoritmi in grado di proporre delle polizze salute ad un prezzo vantaggioso per chiunque dimostri di impegnarsi a mantenere uno stile di vita salutare.

“In Neosurance crediamo fortemente che l’ assicurazione debba tornare ad avere il ruolo sociale che ne ha animato le origini ed il lavoro che stiamo facendo con Virtuoso mira proprio a creare un legame diretto tra stili di vita e protezione salute”, afferma Pietro Menghi, CEO di Neosurance.

assicurazioni, healty virtuoso

Futuro Virtuoso

La Business Unit “Virtuoso 4 Business” sta sviluppando servizi implementabili sulle basi clienti assicurative che puntano ad avere immediato impatto su fidelizzazione, ingaggio, salute e valore dei clienti. “Negli ultimi 2 anni ci siamo interfacciati con numerose compagnie assicurative senza però arrivare mai ad un punto” dice Severino. Dopo il successo avuto con il lancio del servizio di welfare Corporate Health Challenge, ora sotto quotazione della startup ci sono quasi 100.000 dipendenti tra le più importanti multinazionali in Italia.

“Arrivati a questo punto stiamo valutando se legarci ad una compagnia specifica in ogni paese o se raccogliere i fondi per acquisire la licenza di un carrier in modo da poter continuare a crescere autonomamente e puntare verso obiettivi sempre più importanti” conclude Severino.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento