Insurtech, i 10 trend che interesseranno il settore assicurativo nel 2019 secondo KPMG

insurtech

Insurtech, i 10 trend che interesseranno il settore assicurativo nel 2019 secondo KPMG.

In uno studio intitolato “Insurtech 10: Trends for 2019“, la società di consulenza KPMG ha individuato i dieci principali trend che interesseranno il settore assicurativo nel 2019. Li riportiamo qui di seguito

  1. Digitalizzare per sopravvivere. Le imprese assicurative dovranno modificare radicalmente i propri modelli di business per diventare agenti attivi del cambiamento. Da un modello organizzativo a ‘silos’, ci si attende che le compagnie evolveranno verso una ‘Connected Enterprise’, passando inevitabilmente attraverso un profondo cambiamento culturale interno all’azienda.
  2. Un ecosistema globale in rapida trasformazione. Il futuro è più vicino di quanto si possa pensare e le compagnie assicurative dovranno adattarsi al cambiamento ed adottare tutte le soluzioni tecnologiche più idonee per rimanere competitive.
  3. Cambiano le regole del gioco. Sarà necessario adeguare i modelli operativi per competere nel nuovo scenario. Sviluppare soluzioni che riducano la dipendenza dai sistemi legacy e migliorare l’accesso ai dati sono gli ambiti di maggior interesse per le compagnie.
  4. Risk management sfruttando le tecnologie digitali. Le tecnologie wearable rivoluzioneranno il segmento vita e le compagnie assicurative dovranno sfruttare tutti i dati e le informazioni disponibili per potenziare la funzione di risk management e migliorare l’interazione con i clienti.
  5. Focus sul consumatore digitale. È necessario un cambiamento culturale radicale per cogliere le esigenze in costante evoluzione di un mercato in profonda trasformazione. I modelli di business del passato potrebbero essere superati in breve tempo. Lo sviluppo di progetti di insurtech rappresenterà un’opzione strategica importante per le compagnie.
  6. I dati sono il nuovo petrolio. I dati sono la linfa vitale del nuovo scenario competitivo e il prezzo per ottenerli è in costante crescita. Per garantire la sostenibilità del business nel lungo periodo le strategie delle compagnie assicurative dovranno basarsi sui dati.
  7. Artificial Intelligence e Machine Learning al centro delle strategie di business. Queste due tecnologie troveranno applicazione in diverse fasi della value chain e rappresenteranno uno dei principali driver di efficienza per il settore.
  8. La rivoluzione nel ramo auto. La disruption tecnologica rivoluzionerà in particolare il settore auto, ma lo scenario evolutivo al momento è ancora incerto. Alcuni produttori di automobili potrebbero ampliare la propria offerta, integrando l’assicurazione auto all’interno dei propri servizi. Il settore dei veicoli a guida autonoma continuerà a crescere e un elemento di disruption potrebbe arrivare anche da nuovi entranti.
  9. Nuovi ruoli sostituiscono vecchie competenze. I Big Data potranno mettere a rischio il ruolo di alcune tipologie di underwriter. In futuro, tuttavia, le competenze di underwriter e attuari saranno ancora molto richieste e queste figure potranno essere impiegate nell’interpretazione dell’enorme mole di dati prodotta da una compagnia ‘digitale’.
  10. Le persone al centro del modello di business. Una buona organizzazione ha bisogno di figure professionali di livello. Solo un’azienda con dipendenti motivati e felici garantisce clienti soddisfatti e fidelizzati, soprattutto nel settore assicurativo.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.
Redazione

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech

Lascia un commento