Insurtech, Imburse: “Rendiamo più facile la gestione delle transazioni finanziarie”

imburse team

Insurtech, Imburse: “Rendiamo più facile la gestione delle transazioni finanziarie”

Facilitare la transazione dei pagamenti. Questa la mission di Imburse, startup svizzera nata nel 2017, che ha realizzato una piattaforma “Payments as a Service” basata su cloud che integra in un’unica soluzione tutti i sistemi di pagamento internazionali. Come spiega ad Insurzine, Oliver Werneyer, Co-Founder e Ceo della startup, l’obiettivo principale di Imburse “è migliorare le capacità di transazione delle aziende riducendo al minimo la complessità e l’integrazione IT dei vari sistemi di pagamento”. L’offerta della startup si rivolge soprattutto al mondo bancario e assicurativo.

“Vogliamo aiutare gli assicuratori ad avvicinarsi ai propri clienti, ridurre i costi IT fino all’80%, migliorare significativamente l’efficienza dei processi e infine a lanciare prodotti più coinvolgenti e orientati alle transazioni” aggiunge Werneyer. Per questo motivo, Imburse offre agli assicuratori un’unica piattaforma attraverso la quale possono connettersi a tutte le tecnologie di pagamento e ai fornitori di servizi di pagamento. In questo modo, laddove gli assicuratori stanno cercando di stabilire una relazione più stretta con i clienti, lanciare modelli assicurativi “pay as you go”, vendere microassicurazioni redditizie, offrire un programma di fidelizzazione o sviluppare nuovi percorsi per i clienti, possono sfruttare una tecnologia appropriata per completare al meglio la transazione.

“Gli assicuratori storici, in particolare quelli che operano su più mercati, fanno fatica a stare al passo con gli sviluppi nello spazio dei pagamenti – continua Werneyer – Le aspettative dei clienti su come pagare o essere pagati si evolvono rapidamente e cambiano ogni anno. Gli assicuratori hanno bisogno di una soluzione semplice ed efficace e la nostra piattaforma Imburse è la soluzione migliore”

Ad oggi Imburse è attivo in Portogallo, Spagna, Svizzera, Germania, Regno Unito, Italia, Francia. Tra i clienti assicurativi annovera brand come Generali, Mapfre e Swiss Re. A novembre dello scorso anno ha raccolto 1,7 milioni di dollari in un round di finanziamento.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Lascia un commento