Insurtech, alla scoperta di Insoore, l’app di Whoosnap per rilevare i danni degli incidenti stradali

insurtech, insoore

Insurtech, alla scoperta di Insoore, l’app di Whoosnap per rilevare i danni degli incidenti stradali.

E’ già stata ribattezzata da tutti come la Uber dei fotoreporter. In realtà Whoosnap, piattaforma di fotografie on demand nata nel 2015 da un’idea di Enrico Scianaro, ora CEO dalla società, è molto di più. L’azienda nel 2017 ha deciso di mettere la sua community di oltre 300 mila fotografi al servizio del settore assicurativo. E così è nata Insoore, applicazione sviluppata per dispositivi mobile che, in caso di sinistro stradale, permette alle compagnie assicurative di contattare la community dei fotografi amatoriali di Whoosnap per rilevare sul posto i danni ai veicoli coinvolti e, allo stesso modo, per attestare lo stato del mezzo al momento della creazione o del rinnovo di una polizza assicurativa.

Insoore ha suscitato da subito l’interesse delle grandi compagnie ma anche di player del settore insurtech come Octo Telematics. Il principale fornitore europeo di tecnologia shared mobility ha infatti stretto, a giugno dello scorso anno, un accordo mondiale con Whoosnap. L’accordo permette ad Insoore di offrire il proprio servizio su scala globale in collaborazione con Octo Telematics.

“Grazie al nostro servizio le compagnie assicurative possono ridurre notevolmente il rischio di frodi – spiega ad Insurzine Gerardo Gorga Chief Marketing Officer di Whoosnap – Non solo. I vantaggi sono anche per l’assicurato che può ottenere delle agevolazioni sul prodotto, grazie anche alle novità introdotte nell’ultimo ddl sulla concorrenza. In più a guadagnarci sono anche i nostri utenti. Noi garantiamo infatti un prezzo fisso all’Insoorer che va ad effettuare la rilevazione di un sinistro. Un prezzo fisso, viene garantito anche a chi fa rilevazioni in fase assuntiva”.

Insurtech, le novità nel 2018 di Insoore

Il 2018 è foriero di novità. “Stiamo sviluppando nuove funzionalità per rendere più completo il nostro servizio – rivela Gorga – Stiamo inoltre lavorando ad altre soluzioni per altri prodotti assicurativi visto che il nostro servizio è utilizzabile in più settori”.

Il 2017 si è chiuso bene. Whoosnap ha infatti effettuato un aumento di capitale da circa 1,3 milioni di euro con gli investimenti di LVenture e FocusFuturo. Questo il commento di Luigi Capello, il CEO di LVenture Group. “La startup ha una base utenti sempre più ampia e attiva. E’ forte di un team giovane, dinamico e intraprendente che propone una soluzione altamente innovativa per il mondo assicurativo. Siamo molto soddisfatti dei risultati che Whoosnap sta ottenendo e per questo abbiamo deciso di aumentare il nostro investimento”.

 

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.
Andrea Turco

Andrea Turco

E’ il Direttore Responsabile di Insurzine. Ha collaborato in passato con le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano. Si occupa di sondaggi per Termometro Politico. Ha contribuito alla realizzazione del magazine di informazione online Smartweek

Lascia un commento