Insurtech, Lemonade pensa al futuro delle assicurazioni con API

insurtech, api

Insurtech, Lemonade pensa al futuro delle assicurazioni con API.

Nell’ottica di un nuovo mondo del futuro in cui la tecnologia prevale, la startup insurtech Lemonade ha presentato sul mercato assicurativo il proprio catalogo di API (Application Programming Interface).

L’idea di base che ha condotto il giovane team di Lemonade a sviluppare il progetto API è molto semplice. Nel prossimo futuro, i consumatori non dovranno più contattare una società o un broker, ma riceveranno le proprie coperture assicurative direttamente, nei vari momenti della vita quotidiana. Durante la firma di un contratto, per esempio, il cliente potrà ricevere una copertura personalizzata al suo profilo e alla natura della transazione.

Insurtech, il progetto innovativo API

Le soluzioni API, disponibili per i partner che lo desiderano, prevedono la possibilità di elaborare un preventivo, concludere un contratto e registrare il pagamento del premio. Inoltre, le API vengono anche fornite in due forme distinte. Uno consta di un assistente virtuale, chiamato “Maya”, che consente l’accesso e supporta l’utente nelle varie fasi della relazione. L’altro invece è una versione più tecnica, che permette di migliorare l’esperienza del cliente in ogni fase.

Importante è evidenziare che in questo progetto di Lemonade, tutte le parti interessate sono vincitoriL’azienda avrà infatti accesso a nuovi canali di distribuzione, con i quali trovare idee innovative. Riguardo ai partner, invece, essi potranno offrire i loro servizi aggiuntivi a costi inferiori. Il tutto con il fine di rendere al cliente finale un servizio trasparente e integrato.

Insurtech, idee e ambizioni di Lemonade

Nello sviluppo di questa strategia, la startup ha avuto sicuramente un importante vantaggio competitivo. Rispetto alle imprese di assicurazioni tradizionali, il team di Lemonade ha previsto fin da subito che i suoi principali mezzi di distribuzione sarebbero stati quelli digitali quali il web, lo smartphone o la messaggistica istantanea. Strumenti di cui saranno esperti le generazioni future.

Attualmente sono disponibili soltanto le coperture assicurative per la casa, e per alcuni stati. Nonostante questo, Lemonade vuole non solo espandersi rapidamente in altri Paesi, ma soprattutto diffondere il suo innovativo approccio a tutti i tipi di prodotti. Obiettivo per la startup statunitense è dunque quello di far diventare l’assicurazione una componente complementare discreta della vita quotidiana delle persone.

 

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.
Andrea Turco

Andrea Turco

E’ il Direttore Responsabile di Insurzine. Ha collaborato in passato con le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano. Si occupa di sondaggi per Termometro Politico. Ha contribuito alla realizzazione del magazine di informazione online Smartweek

Lascia un commento