Insurtech, l’indiana Turtlemint raccoglie 30 milioni di dollari

turtlemint, insurtech

Insurtech, l’indiana Turtlemint raccoglie 30 milioni di dollari.

La startup indiana Turtlemint ha annunciato di aver raccolto 30 milioni di dollari in un round di finanziamento di Serie D guidato da GGV Capital, American Family Ventures, ,MassMutual Ventures e SIG. Al round hanno preso parte anche gli investitori esistenti Blume Ventures, Sequoia Capital India, Nexus Venture Partners, Dream Incubator e Trifecta Capital. L’ultimo round porta la raccolta totale di Turtlemint a 55 milioni di dollari. Turtlemint mette in contatto consulenti assicurativi (circa 100mila) e clienti attraverso il suo marketplace dove vengono offerti coperture di terze parti in segmenti come auto, vita e salute.

In una nota la società ha spiegato che i fondi raccolti verranno utilizzati per espandere la sua offerta nelle città di livello 2 e 3, “dove la scarsa presenza fisica delle compagnie di assicurazione influisce notevolmente sull’accesso senza interruzioni ai prodotti assicurativi e alle informazioni”. Parte del capitale raccolto verrà inoltre destinata alla formazione dei consulenti assicurativi attraverso la sua piattaforma edtech. Ad oggi Turtlemint lavora con oltre 40 compagnie di assicurazione in India (tra cui Reliance General Insurance, Bajaj Allianz, Digit e ICICI Lombard) e funge da broker, addebitando a queste aziende una commissione per le polizze che vende. La startup ha affermato di aver accumulato oltre 1,5 milioni di clienti. Tra i competitor della società ci sono Policybazaar e Coverfox.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento