Insurtech, Lloyd’s annuncia undici nuove startup per il suo Lab

insurtech, lloyd's, assicurazioni

Insurtech, Lloyd’s annuncia undici nuove startup per il suo Lab.

I Lloyd’s hanno annunciato undici nuove insurtech che entreranno a far parte del programma del Lloyd’s Lab. Gli undici team selezionati sono stati identificati tra 24 candidati finalisti che hanno esposto le loro idee ad esperti del mercato in occasione di una giornata di presentazione. Inizieranno a lavorare nel Lab come parte di un programma della durata di dieci settimane che comincerà il prossimo 2 settembre. Le aziende selezionate saranno seguite da esperti del mercato Lloyd’s, avranno accesso a spazi di co-working dinamici all’interno del palazzo dei Lloyd’s a Londra e potranno testare e presentare i loro prodotti/servizi in contesti reali.

Le start-up avranno come obiettivo primario quello di identificare soluzioni con il potenziale di contribuire all’ecosistema di servizi che è parte della visione complessiva di futuro dei Lloyd’s, inclusi metodi per migliorare la condivisione dei dati e per fornire nuove fonti di informazione sui rischi; modelli di rischio e quotazione per aiutare i partecipanti del mercato Lloyd’s a comprendere meglio gli scenari di pericolo ; e modalità per ridurre i costi di gestione dei sinistri ed il peso della compliance e della regolamentazione.

“I tempi stanno cambiando e noi stiamo lavorando alla costruzione di una nuova visione complessiva per il futuro dei Lloyd’s – ha affermato Bruce Carnegie-Brown, Chairman dei Lloyd’s – Il terzo gruppo del Lloyd’s Lab sarà pienamente allineato con questa strategia. Abbiamo questa opportunità unica di collaborare con i migliori talenti del settore tecnologico per sviluppare insieme nuove idee, nuovi modi di lavorare e di fornire servizi ai nostri clienti. In nessun altro luogo, se non nel Lloyd’s Lab, si vive così intensamente questa esperienza, dove il talento, la tecnologia ed i capitali si intersecano in modo così creativo. Vogliamo incanalare questo spirito creativo per creare i nuovi Lloyd’s, che saranno più dinamici, più attenti alle esigenze dei clienti, più veloci ed efficienti che mai.”

Insurtech, le startup selezionate dai Lloyd’s

ClimaCell

ClimaCell è la prima azienda di tecnologia “microweather™”, che trova e prevede il tempo che gli altri non possono prevedere. Adottando un approccio internet delle cose per raccogliere milioni di osservazioni di tipo meteorologico, ClimaCell fornisce previsioni a livello stradale (non di città).

DigitalFineprint

Digital Fineprint (DFP) è un’assicurazione che aiuta gli assicuratori e i broker a migliorare la loro portata e la loro redditività nel mercato delle PMI. La DFP fornisce dati che possono essere utilizzati per la selezione del rischio, la sottoscrizione, il pricing e la nuova generazione di business.

Flock

Flock è un grande start-up di dati che aiuta i sottoscrittori a sbloccare il potere della “risk intelligence”.

Foodflash

FloodFlash fornisce un’assicurazione assicurazione alluvione a insediamento immediato. I clienti ricevono un indennizzo concordato non appena il sensore FloodFlash rileva che le acque hanno superato una profondità critica.

Hyperexponential

Hyperexponential costruisce software pratici e d’impatto per l’assicurazione speciale. Afferma di essere la prima piattaforma nel suo genere ad essere costruita da professionisti assicurativi “sul fronte del mercato, per le esigenze dei nostri attuari e sottoscrittori”.

INARI

INARI è un ecosistema avanzato in un settore che digitalizza le operazioni assicurative lungo l’intero ciclo di vita del rischio. INARI dice che combina “l’automazione dei processi, l’elaborazione dell’ingestione dei dati, la verificabilità del registro distribuito, l’apprendimento automatico e il data lake”.

Insurdata

La piattaforma Insurdata crea ad alta risoluzione, a livello di costruzione, dati di esposizione specifici “peril” a livello globale.

Oasis

Oasis fornisce una piattaforma open source per la modellazion delle catastrofi, libera di essere utilizzata da chiunque. È anche una comunità che cerca di sbloccare e cambiare il mondo intorno alla modellazione delle catastrofi per comprendere meglio il rischio nelle assicurazioni e non solo.

Phinsys

Phinsys ha costruito una piattaforma di strumenti di automazione finanziaria intelligente per fornire controlli sistematici finalizzati ad ottimizzare la chiusura finanziaria e i processi di reporting.

Praedicat

Praedicat legge, cura e quantifica i dati scientifici per identificare i rischi emergenti ed emersi per l’uomo e l’ambiente. Essa quantificano la perdita per l’economia e per gli assicuratori di responsabilità civile da contenziosi che consentono la gestione del rischio e lo sviluppo del prodotto.

Tautona AI

Tautona è un’azienda di “automazione cognitiva” che automatizza processi un tempo riservati al giudizio umano. Dice: “Il nostro servizio gestito e basato sul cloud fornisce agli assicuratori un approccio senza attrito per automatizzare i sinistri e i processi ausiliari”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento