Insurtech, Munich Re stringe partnership globale con Akur8

akur8, insurtech

Insurtech, Munich Re stringe partnership globale con Akur8.

L’insurtech Akur8 ha annunciato di aver stretto un accordo di cooperazione globale con Munich Re finalizzato a potenziarne le capacità di determinazione dei prezzi per la sua Global Consulting Unit.

Sviluppata specificamente per il settore assicurativo, la soluzione di Akur8 potenzia i processi di determinazione dei prezzi degli assicuratori automatizzando la modellazione della richiesta e del rischio grazie alla sua tecnologia brevettata, basata sull’intelligenza artificiale. I vantaggi essenziali per le società di assicurazione sono molteplici: riduzione del tempo di modellazione, e di conseguenza del time-to-market, perfezionamento delle funzioni predittive – mantenendo al tempo stesso trasparenza e controllo completi sui modelli creati.

La Global Consulting Unit di Munich Re sta promuovendo un cambiamento radicale nel processo di pricing assicurativo tramite la digitalizzazione e la data science in combinazione con soluzioni di trasferimento del rischio. GCU e` una squadra composta da numerosi esperti nel pricing dei prodotti assicurativi, che sviluppa soluzioni di pricing, accessibili a tutti i clienti di Munich Re attraverso i rapporti di riassicurazione. Akur8 ne potenzierà le capacità analitiche, permettendo una maggiore rapidita’ nella modellistica applicata al pricing grazie a un apposito strumento che sfrutta l’IA in modo trasparente. I team Munich Re utilizzeranno Akur8 per creare proposte complete relative al pricing assicurativo.

“Akur8 è estremamente lieta di questa cooperazione con Munich Re, una delle società mondiali più rinomate nel settore della consulenza nel campo assicurativo – senza tralasciare la sua attività nel settore dei prodotti assicurativi primari e della riassicurazione. L’accordo è una dimostrazione ulteriore dell’importanza della soluzione di Akur8 e dell’interesse che essa suscita in un’ampia gamma di player – dalle compagnie di prodotti assicurativi primari ai riassicuratori, fino alle imprese che sviluppano soluzioni e alle società di consulenza”, commenta Samuel Falmagne, Ceo presso Akur8.

“I punti di forza di Akur8, facendo leva sulla automatizzazione della pura capacita` predittiva di modelli off-the-shelf consentono ciò che chiamiamo “La terza ondata” del pricing assicurativo: pur mantenendo un controllo completo del processo, gli esperti del settore possono investire la maggior parte del tempo ad analizzare il problema e ad applicare la soluzione adatta piuttosto che in noiose e ripetitive attività di modellizzazione. Sebbene Akur8 sia una start-up, la professionalità, le credenziali e la prontezza di risposta dei suoi specialisti nel corso dell’intero processo sono stati fattori determinanti per la nostra scelta – fatta dopo una selezione approfondita in cui sono stati esaminati a fondo i punti di forza e la l’interezza della proposta di ciascuna azienda candidata”, conclude Massimo Cavadini, Global Head of Actuarial Consulting & Data Analytics presso Munich Re.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento