Insurtech, l’obiettivo di Namirial: accompagnare le assicurazioni nel futuro della gestione documentale

insurtech, namirial, Digital Transaction Management

Insurtech, l’obiettivo di Namirial: accompagnare le assicurazioni nel futuro della gestione documentale.

Tra le eccellenze mondiali nel segmento della Digital Transaction Management c’è una realtà italiana che ha il suo quartier generale a Senigallia nelle Marche. Si chiama Namirial ed è stata fondata nel 2000. Da allora ha espanso la sua attività aprendo diverse sedi in Italia e poi in Austria, Germania, Romania e Brasile, formando una rete di oltre 100 partner globali e clienti in oltre 50 paesi. Sono i numeri a spiegare il successo di questa società: nel 2018 il gruppo aveva 430 dipendenti ed un fatturato di 41 milioni di euro. Ad ottobre 2019, Namirial ha servito più di un milione di organizzazioni di tutte le dimensioni, da grandi aziende multinazionali fino a piccole e medie imprese. I clienti Namirial eseguono più di un miliardo di transazioni all’anno per le quali vengono generate più di 500 milioni di firme elettroniche.

Il settore della Digital Transaction Management, a cui fa riferimento Namirial, include firme elettroniche con validità legale, la gestione in sicurezza delle transazioni digitali e la loro archiviazione a lungo termine. L’azienda è un Qualified Trust Service Provider secondo il regolamento Europeo eIDAS, mentre a livello Italiano è una Certification Authority, un operatore PEC, un gestore dell’identità digitale SPID, un Conservatore a Norma e un provider di Fatturazione Elettronica.

“Grazie ad una piattaforma di firma elettronica multicanale unica sul mercato e strettamente integrata con i propri trust services, Namirial è in grado di coprire tutte le tipologie di casi d’uso (in agenzia, in mobilità, da remoto, uso interno, etc….), tutte le tipologie di firma (elettronica, avanzata, qualificata, biometrica) ed è in grado di deployare la piattaforma sia in SaaS (multi tenant o dedicato) che on premises” afferma ad Insurzine, Antonio Taurisano General Manager di Namirial per il Digital Transaction Management.

“Abbiamo numerose referenze in ambito assicurativo. La più importante per noi è Alllanz con cui abbiamo un contratto globale e per la quale siamo i fornitori di firme elettroniche per tutto il gruppo. Con Allianz abbiamo attualmente progetti in corso in oltre 10 paesi in tutto il mondo coprendo casi d’uso cliente ma anche casi d’uso interni (procurement, HR, etc….)” aggiunge Taurisano.

Oltre ad Allianz, Namirial attualmente supporta oltre 100 diversi casi d’uso con clienti del settore Insurance sia in Europa che nel resto del mondo.

Le altre aree di attività del gruppo includono lo sviluppo di soluzioni software, servizi e soluzioni per la difesa informatica, telemedicina, edilizia e costruzioni, gestione delle risorse umane e sistemi gestionali integrati.

Inoltre, Namirial sta esplorando, in stretta collaborazione con i suoi partner, servizi basati su blockchain, intelligenza artificiale e altre tecnologie emergenti.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.
Andrea Turco

Andrea Turco

E’ il Direttore Responsabile di Insurzine. Ha collaborato in passato con le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano. Si occupa di sondaggi per Termometro Politico. Ha contribuito alla realizzazione del magazine di informazione online Smartweek

Lascia un commento