Insurtech: anche in Nuova Zelanda studiano l’intelligenza artificiale per il settore assicurativo

intelligenza artificiale, insurtech

Insurtech: anche in Nuova Zelanda studiano l’intelligenza artificiale per il settore assicurativo.

Digital Squad, società neozelandese attiva nel marketing digitale, ha intenzione di applicare l’intelligenza artificiale al settore assicurativo con l’obiettivo di realizzare degli algoritmi in grado di rendere più veloce la procedura legata ai reclami.

Dietro Digital Squad lavorano due ragazzi: Shane Chand, esperto di economia comportamentale, e Anvesh Katuri, specialista di Intelligenza Artificiale e crittografia.

I due hanno realizzato un prodotto che si chiama AI-SURE. “Il software usa l’apprendimento automatico per gestire l’intero processo dei reclami” ha spiegato Chand. “Per ora è in fase di test però sembra promettere bene”.

Una soluzione simile è già stata sperimentata con successo in ambito finanziario da JPMorgan con il software COIN.

Insurtech: l’intelligenza artificiale è il futuro dell’imprenditoria

D’altronde Chand e Katuri sono concordi nell’affermare che i primi triliardari del mondo saranno gli imprenditori che lavorano con l’intelligenza artificiale. Tesi quest’ultima, sostenuta con gran convinzione dall’imprenditore americano Mark Cuban.

“Con le sue regole complesse e le lungaggini procedurali, non c’è da meravigliarsi se il settore assicurativo ha una cattiva reputazione per quanto riguarda il servizio clienti” hanno detto i due.

Affermazione vera e certificata dai risultati di un recente sondaggio realizzato da E&Y sull’affidabilità. Nella rilevazione i consumatori hanno messo le assicurazioni dietro a banche, case automobilistiche, siti di shopping online e supermercati.

Motivo in più per sperimentare nuove tecnologie come intendono fare Chand e Katuri.

The following two tabs change content below.
Carlo Francesco Dettori
Classe 1964. Imprenditore e Broker con esperienza trentennale nel settore delle assicurazioni, dal 1998 è presidente di JMorgan Brokers, società di brokeraggio assicurativo. Ha iniziato a svolgere la professione come agente monomandatario alla Minerva Assicurazioni. E’ stato fondatore e presidente delle seguenti società: Minerva Insurance Brokers, Consorzio Triform per la formazione, Morgan & Ashley formazione e consulenza, Charles & Willis real estate investments, AGM Consulting Group Agenzia plurimandataria, Consorzio Sintesa. Nel 2000 cofonda la Display SPA, internet company che lancia il primo sito di shopping italiano costameno.it. La sua ultima idea imprenditoriale vede la luce nel 2013: si tratta di Insurance-Arena.COM®, il 1° Social Business Marketplace per intermediari assicurativi. Infine InsurZine.COM 1° magazine Insurtech italiano

Lascia un commento