Insurtech, PatchAI e SkinVision si aggiudicano il concorso indetto da RGAX

rgax, insurtech

Insurtech, PatchAI e SkinVision si aggiudicano il concorso indetto da RGAX.

La startup italiana PatchAI è uno dei due vincitori del concorso annuale Big Ideas lanciato a febbraio da RGAX, il motore di trasformazione di Reinsurance Group of America, importante riassicuratore di vita a livello mondiale. L’altra società uscita vittoriosa dalla competizione è l’olandese SkinVision. Una vittoria a pari merito quindi, un unicum in tre anni di concorso. “Il livello dei progetti è stato eccezionale e le idee presentate erano così forti che alla fine due idee sono state riconosciute come vincenti e ognuna riceverà il primo premio (di 10.000 dollari)” ha affermato il presidente della giuria, Olav Cuiper.

Insurtech, I due progetti vincenti

“SkinVision è un servizio che promuove il riconoscimento precoce del cancro della pelle trasformando lo smartphone in un dispositivo medico preciso come un dermatologo”, ha spiegato il suo fondatore, Bob Moens. Finora ha più di 1,2 milioni di download e ha aiutato a riconoscere più di 27.000 tumori della pelle in tutto il mondo.

PatchAI è la prima piattaforma cognitiva basata sull’intelligenza artificiale per la raccolta e l’analisi predittiva dei dati riportati dai pazienti negli studi clinici. “È un’app mobile che monitora e migliora l’impegno e il benessere dei pazienti attraverso un assistente virtuale che imita le conversazioni umane ed empatiche”, ha dichiarato il CEO e fondatore, Alessandro Monterosso. “La tecnologia si basa sull’apprendimento automatico, sull’elaborazione del linguaggio naturale e su una vasta gamma di servizi IBM Watson, Cognos Analytics e Cloud. ”

 

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento